Brevi Cronaca Primo Piano

Droga e armi, nei guai noto imprenditore di Sarno

Rischia il processo con giudizio immediato un imprenditore di Sarno, A.Z. accusato dalla procura di Nocera Inferiore di detenzione di droga, armi e munizioni. La casa dell’uomo fu perquisita il 13 luglio scorso dai carabinieri del nucleo investigativo, che gli trovarono cocaina e hashish nascoste all’interno di un pilone, nella zona di Lavorate, insieme ad una pistola di provenienza illecita con cartucce e munizioni. Un blitz mirato, quello delle forze dell’ordine. Il posto nel quale era stato posato lo stupefacente era un pilone che regge un viadotto della linea ferroviaria a Monte del Vesuvio a Sarno, a dieci metri di altezza dal suolo, nell’intercapedine del sostegno in cemento armato. I carabinieri trovarono diversi chili di droga, almeno sette di cocaina, 10 grammi di mariujana e 75 di hashish. La cocaina era suddivisa in pacchi a forma rettangolare, avvolti da nastro da imballaggio di colore marrone. Ulteriori controlli più approfonditi dei carabinieri portarono poi alla scoperta e al contestuale sequestro di altri due chili di hashish, suddivisi in 20 panetti da 100 grammi ciascuno. La procura di Nocera Inferiore contesta all’uomo anche l’aggravante dell’ingente quantità. Nello stesso terreno agricolo, i militari trovarono una pistola priva di matricola, funzionante e di colore argento, calibro 9. Al termine della perquisizione, l’imprenditore impegnato in un’attività di rivendita di auto a Lavorate a Sarno, fu arrestato. E’ difeso dai legali Massimiliano Forte e Annalisa Califano. Per lui, la procura ha avanzato richiesta di giudizio immediato, in virtù delle prove evidenti raccolte durante quella perquisizione. Al vaglio del gip ora ci sono le accuse a suo carico. Dopo l’arresto, la procura estese l’indagine alla ricerca di eventuali complici legati alla figura dell’imprenditore, vista la quantità enorme di stupefacente ritrovato. 

Fonte Il Mattino 

Articoli correlati

Il giorno del “sì”: tutto pronto per l’evento “Swedding Party”. Come partecipare…

Redazione

Grande attesa per il “Primo Raduno Cinofilo Nazionale”

Redazione

Stampavano soldi falsi, trovati 36 milioni di euro

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy