Primo Piano

Don Antonio Agovino è cosciente. Lievi miglioramenti

Lievi miglioramenti da ieri sera, la prognosi però resta riservata.

Don Antonio Agovino, parroco di San Teodoro Martire coinvolto in un gravissimo incidente lo scorso venerdì, dà segni di recupero, dal letto dell’ospedale di Cassino.

In coma farmacologico, i medici lo hanno risvegliato ed è ora cosciente. La dinamica dell’incidente ricostruita fino ad ora dagli inquirenti parla di un’auto che avrebbe azzardato un sorpasso travolgendo la la Peugeot di Don Antonio

L’INCIDENTE

Un impatto violentissimo, venerdì scorso mentre Don Antonio era alla guida della sua Peugeot  di ritorno da Roma.

L’incidente sulla A1, tra Caianello e San Vittore, in direzione sud, che ha fatto collassare il torace del parroco contro l’airbag. Sul posto immediato l’intervento della polizia stradale, i vigili del fuoco, un’ambulanza del 118 che ha trasportato sia lui che il passeggero al pronto soccorso dell’ospedale Santa Scolastica di Cassino. Erano apparse subito gravi le condizioni di don Antonio. Schiacciata la cassa toracica, fratturate sette costole e perforazione di polmoni, fegato, intestino e pancreas. Il sacerdote era stato subito sottoposto ad un delicato intervento chirurgico per asportare la milza e fermare l’emorragia interna.

Articoli correlati

Viola i domiciliari in pigiama per vedere le figlie. Assolto

Redazione

Voliere lager, blitz dei carabinieri. Sequestri e denunce

Redazione

Allagamenti, interventi di somma urgenza al via

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy