Notizie Primo Piano Cronaca Brevi

Delirio allo stadio: volontario colpito e ferito da un petardo

Delirio allo stadio “Felice Squitieri” di Sarno per Polisportiva Sarnese – Cavese: dagli spalti occupati dai tifosi della Cavese una pioggia di petardi: colpito un volontario della Protezione Civile che ha rischiato di perdere una mano. Per fortuna non è risultata compromessa la funzionalità dell’arto. Il giovane è stato medicato al pronto soccorso del “Martiri del Villa Malta” con 10 punti di sutura. Angelo Raimo, 24 anni, volontario dell’associazione di Protezione Civile e Pubblica Assistenza “I Sarrastri” di Sarno, era in servizio d’ordine e di sicurezza in supporto alle forze dell’ordine durante la partita di Serie D, quando è entrato sul terreno di gioco per recuperare e spegnere un fumogeno lanciato dai metelliani. Nel momento in cui il giovane volontario si è chinato per smorzare il fumogeno nel secchio a bordo campo, è stato raggiunto da un grosso petardo che è subito esploso. Raimo, soccorso dagli altri, è stato immediatamente accompagnato al pronto soccorso di Sarno, dove i medici hanno riscontrato diverse fratture alla mano, ma non compromessa la funzionalità. Il 24enne per fortuna indossava dei guanti di sicurezza. “A salvarmi è stata la preparazione acquisita in questi anni – ha spiegato Angelo – Una formazione attraverso corsi fatti di teoria e pratica mi ha evitato il peggio. Operiamo sempre in sicurezza per noi e per gli altri”. I razzi lanciati dal settore cavese hanno anche danneggiato il terreno di gioco sintetico.

Articoli correlati

Maltempo – per le scuole resta l’ordinanza

Redazione

Scuola, in Campania casi in aumento:oggi si decide su restrizioni

Redazione

Fede e politica, il Vescovo: “Lupi vestiti da agnelli”

Redazione

C Silver, Macché Basket vince ancora

Redazione

Gigi Squillante difende la vittoria del Savoia: “Gol regolare”

Redazione

Annamaria e “Marino in rosa”. Lottava contro la violenza sulle donne

Redazione