Notizie Primo Piano Attualità Brevi

Defibrillatore pubblico a Sarno, il Comune chiama le banche

Salvare vite con interventi immediati, avere a disposizione in città sistemi pubblici da poter utilizzare in qualsiasi momento emergenziale di arresto cardiaco. Defibrillatori in strada, il Comune di Sarno fa prevenzione e chiede il sostegno delle banche. A spiegare l’idea è il vicesindaco, Gaetano Ferrentino. «Ritenendola un’opera altamente meritevole di attenzione per la collettività, abbiamo pensato all’acquisto e all’installazione, su area pubblica opportunamente videosorvegliata di defibrillatori al servizio della cittadinanza. Chiediamo agli istituti bancari, che già in analoghe circostanze hanno dimostrato sensibilità, il sostegno. Si tratta di un importante e, molte volte, indispensabile strumento salvavita. Sono stati interpellati quattro istituti». 

Il defibrillatore è uno strumento quantomai importante, in casi di arresto cardiaco, la defibrillazione  può aumentare la possibilità di sopravvivenza fino al 75 per cento. 

Articoli correlati

Voto di scambio? Cadono le accuse

Redazione

Sarnese, contro il San Severo servono i tre punti

Redazione

Regolamento di conti, ferito un pregiudicato

Redazione