Brevi Primo Piano

Debiti dell’ente: scontro tra Canfora e Mancusi

Si fanno i conti in tasca all’ente comunale a Sarno ed è guerra tra l’attuale sindaco, Giuseppe Canfora, e l’ex sindaco Amilcare Mancusi

A Sarno è scontro a colpi di debiti ed avanzi di amministrazione di milioni di euro. Uno conflitto dai toni durissimi quello si è innescato tra il sindaco Giuseppe Canfora, e l’ex sindaco Amilcare Mancusi fatto di accuse reciproche, di somme col punto interrogativo, Non se le mandano a dire i due amministratori che hanno cavalcato Palazzo San Francesco dal 2001 ad oggi.

E’ guerra a colpi di calcolatrice con sotto la lente di ingrandimento prima di tutto i debiti dell’ente comunale. La prima analisi finanziaria l’ha fatta  Canfora esordendo con: “Siamo stanchi di pagare i debiti della passata amministrazione e della sua pessima gestione della cosa pubblica”, parlando di continue richieste di pagamenti. “Dopo aver ripianato un milione e mezzo di euro con l’Enel – ha spiegato Canfora –  ci siamo trovati di fronte ad una marea di debiti fuori bilancio per ripianare i quali abbiamo dovuto far ricorso ad un mutuo di liquidità di 4 milioni e mezzo.

La risposta al vetriolo di Mancusi non si è fatta attendere. “Canfora tenta di mascherare il proprio fallimento – ha detto l’ex primo cittadino – non avendo prodotto in due anni nulla di rilevante. L’ultimo conto consuntivo da me approvato nel 2014 riporta un avanzo di amministrazione di oltre 7 milioni di euro.  Inoltre, il nostro consiglio scelse di partecipare ad una sola società esterna,Consorzio Salernitano Trasporti, e comunicò ai vari altri Consorzi ed Enti che dall’esercizio successivo non avrebbe più sostenuto il pagamento delle quote. Tale volontà fu rappresentata anche nelle sedute delle rispettive assemblee e dei CdA”.

 

Articoli correlati

Nuova allerta meteo, scuole chiuse

Redazione

Inseguimento nelle campagne: ladro in cella e carabiniere in ospedale

Redazione

Marco Siano e il suo primo passo verso il Sacerdozio

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy