Attualità Primo Piano

De Luca: “Due collettori per ripulire le acque del fiume Sarno”

La messa in esercizio di due collettori che inseriscono le reti fognarie verso i depuratori renderanno il fiume Sarno più pulito. È la svolta che da decenni attendono le popolazioni rivierasche e quelle sulla foce. «Noi abbiamo due tipi di interventi da realizzare: quelli riguardanti il letto del fiume Sarno e le aree esterne del fiume. Siamo impegnati a fare interventi sulle reti fognarie che confluiscono nel Sarno, abbiamo finanziato lunedì 80 milioni per la realizzazione, il completamento e l’irreggimentamemento delle reti fognarie verso i depuratori per evitare sversamenti nel Sarno» ha spiegato ieri il presidente della regione Campania, Vincenzo De Luca, durante il suo intervento a Scafati, alla presentazione delle opere in atto per il risanamento del fiume Samo.

Per il governatore campano si tratta di «una giornata importante per tutta l’area dei Comuni del fiume Sarno di questo territorio», ieri mattina «abbiamo messo in esercizio il tratto dei due collettori che consentiranno di immettere nel circuito della depurazione scarichi di acque reflue per l’equivalente di oltre 100mila abitanti, È in corso un grande intervento di riqualificazione ambientale e di risanamento del fiume Sarno».

«Lavoriamo per risolvere un problema storico della regione Campania – ha aggiunto l’ex sindaco di Salerno – la bonifica di tutto il territorio campano». 

 

Articoli correlati

Salgono i contagi, in un giorno 306 casi

Redazione

VIDEO | San Valentino Torio – Amatrudo, candidato sindaco tra la gente

Redazione

Colpo di sonno in autostrada, 4 feriti

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy