Notizie Primo Piano Cronaca

“Dammi i soldi o arrestiamo tua figlia” Donna di Sarno truffata

«Servono 4.800 euro, altrimenti arrestano tua figlia». Così un uomo del napoletano, di 62 anni, è riuscito a truffare una donna di 83 anni a Sarno, il 7 maggio scorso, prima di essere individuato e arrestato.

Ora è finito a processo, con la formula del giudizio immediato.

LA TRUFFA

Insieme ad un’altra persona, mai individuata, l’uomo si era presentato presso casa della vittima come corriere addetto alla consegna di un pacco a nome della nipote della donna.

A quest’ultima, il 62enne era poi riuscito a far credere che in caso di mancato pagamento di una somma pari a 4800 euro, sua figlia sarebbe stata arrestata.

Un modo ingannevole, anche se confuso, per indurre la stessa a sbrigarsi nel cercare la somma in contanti richiesta. Così, in pochi minuti, il truffatore riuscì ad ottenere 1500 euro dall’anziana.

La successiva denuncia sporta poi dalla parte offesa, che solo in ritardo era riuscita a comprendere di essere stata truffata, dopo aver raccontato quanto le era capitato ai propri familiari, diede il via alle indagini dei carabinieri della stazione di Sarno, agli ordini del comandante Toni Vitale, che in poco tempo riuscirono ad individuare il truffatore napoletano.

Fonte Il Mattino 

 

 

Articoli correlati

Manichino lanciato da auto in corsa, il veicolo dietro sbanda e finisce fuori strada

Redazione

Tragico incidente, muore Antonio Mazza, cantante lirico

Redazione

Insieme Domani: “Subito una mappa dei veleni come da legge”

Redazione

Tir, carichi di merce, in fiamme nell’area Pip

Redazione

Vittoria sul filo di lana. Mister Esposito: “Il risultato finale è strameritato”.

Redazione

Rapina al supermarket sfocia nel sangue: conflitto a fuoco e inseguimento, dieci feriti.

Redazione