Covid

Covid: Sileri, “Ci serve tutto anche il vaccino cinese”

Il Sottosegretario alla Salute: “Ben venga Sputnik, ma ben venga pure Sinovac, di produzione cinese”

“Entro la fine di giugno i due terzi di coloro che vogliono vaccinarsi avranno ricevuto almeno la prima dose. E a metà del prossimo mese registreremo un sensibile miglioramento, con una riduzione dei ricoveri. Termineranno le zone rosse nelle regioni”. Così al Messaggero Pierpaolo Sileri, sottosegretario alla Salute.

“A metà aprile situazione migliore”

“In aprile non ci sarà alcun rallentamento per i vaccini. In generale ben venga Sputnik, ma ben venga pure Sinovac, il vaccino cinese. La diminuzione dei casi è già iniziata. A metà aprile la situazione sarà di gran lunga migliore perché avremo molti più vaccinati e con l’ arrivo delle bella stagione staremo molto più all’ aperto. Siamo già all’ aurora”, ha aggiunto.

“Entro la fine di giugno saranno vaccinati 40 milioni”, ha concluso.

Articoli correlati

Erano amici e sono morti insieme Vincenzo e Pasquale

Redazione

Lite per posto auto, uomo picchiato con la catena del cane

Redazione

Covid in Campania, aumentano i contagiati: 186 in 24 ore

Redazione

Zona Rossa, la circumvesuviana ferma a Pasqua e Pasquetta

Redazione

Eutilia Viscardi: “Grandi passi su contenzioni. L’ente ha recuperato somme”

Redazione

Il Generale di Brigata Diodato Abagnara assume il Comando della “GARIBALDI”

Redazione