Cronaca Primo Piano

Covid: muore in ospedale Salerno, familiari aggrediscono medico

Una donna di 85 anni, positiva al Covid-19, muore in ospedale e i suoi familiari aggrediscono il medico per poi raggiungere la stanza dove era ricoverata l’ anziana, ormai senza vita.

E’ accaduto, nel tardo pomeriggio di ieri, al San Giovanni di Dio e Ruggi d’ Aragona di Salerno, dove solo l’ intervento dei carabinieri della locale Compagnia, protetti dai dispositivi di protezione individuale in dotazione, ha riportato la calma nelle corsie del nosocomio. Secondo quanto ricostruito dai militari dell’ Arma, dopo il decesso della 85enne, alcuni suoi parenti si sono recati al pronto soccorso, pretendendo di portare via la salma.

Ma, al rifiuto del personale sanitario, avrebbero aggredito il camice bianco, riuscendo ad arrivare alla stanza dove era ricoverata la donna. I carabinieri, con non poca fatica, hanno fatto uscire i familiari della defunta dall’ ospedale. Tutto cio’, pero’, non prima che questi ultimi entrassero in contatto con la salma. Ora, mentre sono in corso ulteriori accertamenti per chiarire ulteriormente la dinamica di quanto successo, i soggetti ritenuti responsabili di quanto successo saranno denunciati per interruzione di pubblico servizio e sanzionati per violazione delle norme anti-contagio. Al contempo, e’ scattata la segnalazione all’ Asl per i provvedimenti di competenza, come quarantena fiduciaria e l’ effettuazione dei tamponi

Articoli correlati

Lavoro – Graziella Spa ricerca nuove figure professionali. Ecco quali…

Redazione

Uomo si denuda e masturba in strada. Choc a Nocera Superiore

Redazione

VIDEO | Polisportiva Sarnese – Gioventù Calcio Dauna: conferenza stampa di mister Vitter

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy