CovidBeneventoCasertaAvellinoCampaniaNapoliSalerno

Covid: Campania zona rossa da oggi

Covid: Campania zona rossa da oggi

Da Nord a Sud salgono i contagi, con la mappa della Penisola che cambia colore: la Campania è da oggi zona rossa, insieme a Molise e Basilicata, mentre da giallo sono passate in arancione Veneto e Friuli Venezia Giulia, facendo salire a dieci il numero delle Regioni in fascia di rischio medio alta, cui si aggiungono le province autonome di Trento e Bolzano, anche loro in arancione.

Zona Rossa: ecco le regole

– Chiusura di bar e ristoranti, 7 giorni su 7. L’asporto è consentito fino alle ore 22. Per la consegna a domicilio non ci sono restrizioni. Chiusura dei negozi, fatta eccezione per supermercati, beni alimentari e di necessità. Restano aperte edicole, tabaccherie, farmacie e parafarmacie, lavanderie, parrucchieri e barbieri.

– A scuola, didattica a distanza per la secondaria di secondo grado, per le classi di seconda e terza media. Restano aperte, quindi, solo le scuole dell’infanzia, le scuole elementari e la prima media. Chiuse le università, salvo specifiche eccezioni.

– Stop allo sport, ad eccezione di quello di interesse nazionale dal Coni e Cip. Sospese le attività nei centri sportivi. Rimane consentito svolgere attività motoria nei pressi della propria abitazione e attività sportiva solo all’aperto in forma individuale. Sono chiusi musei e mostre; chiusi anche teatri, cinema, palestre, attività di sale giochi, sale scommesse, bingo, anche nei bar e nelle tabaccherie. Per i mezzi di trasporto pubblico è consentito il riempimento solo fino al 50%, fatta eccezione per i mezzi di trasporto scolastico.

Articoli correlati

Allagamenti in via Sarno Palma, intervento da 55 mila euro

Redazione

Terribile incidente nella notte: 4 giovani feriti gravemente

Redazione

Coronavirus: i dati aggiornati in Campania

Redazione

“Una giornata in Cavalleria” con il Reggimento “Guide”

Redazione

Tragedia a Sarno, 27enne si mette alla guida e muore

Redazione

Vaccini, la regola anti spreco: Dosi avanzate a chi è «disponibile al momento»

Redazione