Attualità Primo Piano

Comuni senz’acqua sindaci in rivolta: «Denunciamo la Gori»

Diverse città dell’Agro nocerino sarnese sono rimaste senz’acqua per circa 24 ore. La sospensione idrica è stata provocata da un intervento di manutenzione programmato e da un improvviso guasto. Questo ha provocato disagi e proteste a Nocera Inferiore, Pagani, San Marzano sul Sarno, San Valentino Torio e Sarno.

I sindaci hanno manifestato alla Gori il loro disappunto «pronti ad agire a tutela dei cittadini». Chi ha potuto ha chiuso le scuole come Pagani, Sarno e San Valentino; altri sono stati informati a tarda notte e uffici chiusi della proroga del disservizio come a Nocera Inferiore. Alla fine è stato un coro unanime di chiarimenti. «La Gori ha detto Manlio Torquato ha tardivamente comunicato la mancanza d’ acqua. Abbiamo evitato la chiusura delle scuole perché la tardività del provvedimento, con molti genitori già al lavoro, avrebbe comportato seri disagi. Abbiamo chiesto a Gori l’ approvvigionamento urgente delle scuole». Anche il sindaco di Sarno, Giuseppe Canfora, ha espresso il proprio disappunto per i disagi provocati ai cittadini, per questo motivo invierà una formale nota di protesta ai vertici di Gori facendo presente «l’ intollerabilità di una situazione così incresciosa».

Anche il presidente della Provincia di Salerno e sindaco di San Valentino Torio si è unito ai suoi colleghi. «Esprimo ha dichiarato Michele Strianese – tutto il mio disappunto nei confronti della Gori per la scellerata gestione degli interventi di manutenzione programmati in maniera assolutamente non idonea. Mi riservo di agire nelle sedi deputate legalmente contro l’ azienda per difendere i diritti negati ai nostri concittadini». La situazione è tornata gradualmente alla normalità nella tarda mattinata di ieri.

Ad una sospensione programmata si è aggiunto un improvviso guasto che ha complicato tutto. Il primo intervento, quello in calendario, si doveva fare in località Masseria Pigliuocco a Nocera Inferiore. Bisognava sostituire alcuni organi di manovra per grandi condotte. «La sospensione idrica, come comunicato ai Comuni hanno riferito fonti della Gori – era stata programmata dalle ore 14 del 12 febbraio alle ore 8 del giorno successivo. L’ interruzione interessava alcune zone di Nocera Inferiore, Sarno e San Valentino Torio». Poi l’ imprevisto. Mercoledì pomeriggio si è verificata una rottura delle rete in località San Mauro, sempre a Nocera Inferiore. Per poter riparare il guasto l’ azienda ha dovuto sospendere l’ erogazione a Pagani, San Marzano sul Sarno e altre zone di Nocera Inferiore. Fonte: Il Mattino

Articoli correlati

Allerta meteo in Campania: 24 ore con vento forte

Redazione

Amministrative2019 – Giuseppe Canfora: la coalizione, tutti i nomi dei suoi candidati

Redazione

Finta villa in Costiera, turista truffato di 10mila euri

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy