Brevi Cronaca Primo Piano

Choc a Scafati, trova la moglie sgozzata

Un coltello appuntito conficcato in gola. Così è stata ritrovata dal marito, Giuseppina V., 45 anni, nella sua abitazione di via Alcide De Gasperi.  Senza vita, in una pozza di sangue. E’ morta dissanguata. Uno choc per l’uomo che si è ritrovato dinanzi una scena da incubo. A quanto pare la donna si sarebbe suicidata conficcandosi la grossa lama in gola e tranciando con precisione chirurgica una delle due carotidi. 

Ai carabinieri della tenenza di via Oberdan, giunti sul posto poco dopo, è apparso subito chiaro il quadro in cui era maturata la tragedia. In casa non sono stati trovati segni di effrazione né tracce di colluttazione. Secondo gli investigatori, Giuseppina aveva calcolato tutto, predisponendo con lucidità il piano per farla finita.
Una scelta disperata, quella di  Giuseppina, frutto di uno stato di disagio. La sua vita era cambiata anni fa, quando le era stata diagnosticata una grave patologia, sembra la distrofia muscolare, che la costringeva a sottoporsi periodicamente a controlli e cure.

Fonte IL MATTINO 

Articoli correlati

Amministrative2019 – Giuseppe Canfora: la coalizione, tutti i voti dei suoi candidati

Redazione

Shakespeare sbarca a Sarno con libri, trampolieri e danze di fuoco

Redazione

San Marzano sul Sarno: vendeva droga, sigarette e alimenti

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy