Notizie Primo PianoAttualitàBrevi

Chiesa usata come passerella, dure critiche: “Scandalo e cattivo gusto”

Sfilata di moda dall’interno della chiesa al sagrado, polemiche a San Valentino Torio, nel corso della festa patronale. Commenti negativi da più parti per lo strano abbinamento di sacro e profano. Non è piaciuta l’idea di portare le modelle in abito da sera nella chiesa di San Giacomo Maggiore Apostolo e lasciare che da lì, poi, si muovessero sulla imponente gradinata nel cuore della città fino ad arrivare al palco montato in prossimità dei primi gradini. Un’organizzazione che è sembrata, ai più, irriguardosa. Pioggia di critiche anche sulle piattaforme social.

«Sono rimasta sconcertata», dice un’utente su Facebook riportando alcuni momenti della sfilata. «Ieri sera – scrive – passando davanti alla chiesa di San Giacomo Apostolo sono rimasta sconcertata vedendola adibita a passerella per sfilate di moda. Nulla contro nessuno, ma forse qualcuno dovrebbe rileggere o forse non l’ha mai letto che Gesù entrando nella casa di suo padre trovò mercanti e bancarelle che cacciò fuori con una frusta. Io ho insegnato altro ai miei ragazzi del catechismo». «Si sta perdendo ogni valore», ha commentato una cittadina. Ed ancora: «Ragazze che si agghindavano in chiesa, ma dove siamo arrivati?»

Articoli correlati

Dal Titanic a Sarno. La storia di Thomas

Redazione

Il salernitano Vincenzo Boccia è il nuovo presidente di Confindustria

Redazione

Positivo al coronavirus, ricoverato il sindaco di Pompei, Carmine Lo Sapio

Redazione

Presi gli assassini della prostituta “Rifiutò un rapporto a tre”

Redazione

Domani l’ultimo saluto a Mario Frecentese

Redazione

Mega struttura abusiva sulle sponde del fiume. Scatta il sequestro

Redazione