Notizie Primo Piano Attualità

Champagne, olio e alcool contraffatti: due sarnesi denunciati

Quasi 1400 litri tra champagne, olioed alcool etilico privi delle indicazioni obbligatorie in materiadi tracciabilità alimentare e contraffatti. Il comando provinciale della Guardia di Finanza di Napoli, insieme aIspettori dell’ ICQRF (Dipartimento dell’ Ispettorato Centraledella Tutela della Qualità e Repressione Frodi Agroalimentari) Italia Meridionale sede di Napoli, ha sequestrato a San Giuseppe Vesuviano, in provincia di Napoli, una fabbrica clandestina utilizzata per il confezionamento di bevande.

I militari hanno scoperto un opificio perfettamente allestito per l’etichettatura di bottiglie contenenti falso champagne a marchio “Moet & Chandon” nel seminterrato di un edificio residenziale. Nel dettaglio, sono state sequestrate 774 bottiglie di champagne, 804 di olio “Sapio” e di alcool etilico delle distillerie “Lasorgente” e “Fiume”, nonché 129.400 accessori per il confezionamento, fra tappi, etichette, contenitori in cartone, capsule copri-tappo in alluminio, con loghi e falsi marchi “Moet& Chandon”, “Olio Sapio”, “Olio San Colombano” e “Made in italy”.

Sequestrati anche 1.100 contrassegni di stato per bevande alcoliche con il logo contraffatto della Repubblica Italiana e denunciati i titolari, una 55enne e un 48enne originari di Sarno, per contraffazione e ricettazione. Se immessi sulmercato, i prodotti avrebbero consentito un guadagno di oltre 120mila euro.

Articoli correlati

“El Pibe de Oro” è tornato al San Paolo: noi c’eravamo!

Redazione

Lo sfogo di Squillante e D’Angelo che attaccano Mancusi

Redazione

Buongiorno con le notizie del giorno

Redazione