Cronaca Salerno

Castellabate, bagnino “salva” una medusa. Picchiato in spiaggia

 

Il bagnino voleva impedire l’uccisione di una medusa, ma è intervenuto un bagnante che lo ha aggredito e lo ha mandato all’ ospedale. È successo ieri pomeriggio, pochi minuti dopo le 17, sulla spiaggia in località Lago, nel Comune di Castellabate.

Il bagnino, un ragazzo di 26 anni, quando ha visto che alcuni bagnanti stavano per tirar fuori dall’ acqua una medusa è intervenuto immediatamente per dissuaderli. Ma la vena ambientalista del 26enne non è piaciuta ad un bagnante che lo ha prima insultato e poi colpito con un pugno alla testa, facendolo cadere a terra. Sul posto sono intervenuti immediatamente i carabinieri e i sanitari del 118 che hanno trasferito il malcapitato presso l’ ospedale “San Luca” di Vallo della Lucania, dove è stato trattenuto per una sospetta frattura alla testa.

Articoli correlati

Brigate Rosse, Salerno ricorda le vittime di attentato terroristico

Redazione

Maltempo: ondata di freddo in arrivo

Redazione

Tragedia sui binari: uomo ucciso da un treno in corsa tra Battipaglia e Salerno

Redazione

Ordigno bellico fatto brillare ad in provincia di Salerno

Redazione

Covid in provincia di Salerno. Nell’Agro troppi contagi

Redazione

Coronavirus, Salerno: al via campagna di tamponi nelle scuole

Redazione