Attualità Primo Piano

Canfora: «Stato di emergenza nazionale»

Stato di Emergenza Nazionale e nuova mappatura delle zone rosse, è quello che ha chiesto il sindaco Giuseppe Canfora, dopo l’ incendio che ha distrutto il Saretto e l’ elevato rischio idrogeologico generato. Lo ha fatto attraverso una nota al Dipartimento della Protezione Civile, Presidenza del Consiglio dei Ministri. Sopralluoghi continui e verifiche in tutta l’ area coinvolta, a preoccupare sono le piogge perché, quella che fino a pochi giorni fa era una collina di protezione naturale del centro abitato, oggi rappresenta una emergenza. Il primo cittadino vuole la sicurezza del territorio e tutti gli interventi necessari per garantirla. «Bisogna elaborare una strategia immediata per le opere di messa in sicurezza del versante interessato – dice Canfora Sono opere urgenti».

Tra i primi passi da compiere, anche l’ istituzione di una cabina di regia e di una sede operativa per la corretta pianificazione e coordinamento delle attività; l’ individuazione delle criticità, l’ individuazione del perimetro di intervento, la definizione sul piano tecnico ed economico delle opere prioritarie di messa in sicurezza con la stima sommaria della spesa per i necessari ed urgenti stanziamenti. «Urgono provvedimenti amministrativi – conclude il sindaco per questo motivo ho chiesto la convocazione di un tavolo tecnico per affrontare tutto il quadro delle problematiche. Con le piogge, appare evidente il rischio di scivolamento dello strato di terreno superficiale verso il centro abitato sottostante».

Articoli correlati

Sarno, fase2, aumentano i guariti

Redazione

Robustelli si ritira. Ora i candidati a sindaco sono otto

Redazione

VIDEO | Giro d’Italia choc. “Terroni”. Ad urlarlo forse uno dei ciclisti.

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy