Attualità Brevi Primo Piano

Canfora chiede aiuto alla Procura: “Controllate gli appalti”

Il sindaco di Sarno adotta una nuova misura precauzionale sui grossi appalti pubblici

Tutti gli atti relativi agli appalti pubblici passeranno sotto la lente d’ingrandimento della Procura della Repubblica di Salerno. Lo ha già anticipato il sindaco di Sarno Giuseppe Canfora, in maniera informale in un colloquio con il procuratore di Salerno. Tutti i grossi appalti, le concessioni ed i contratti relativi ai lavori pubblici, alla mensa, ai trasporti, ai rifiuti, saranno controllati e verificati. Canfora anticipa: “E’ una decisione che serve a garantire a tutti la massima trasparenza sugli atti del Comune, ed ancora di più è una misura di prevenzione”. Il nuovo sistema che parte da una necessità precauzionale, dovrebbe essere avviato tra circa un mese, attraverso la stipula di un protocollo di intesa tra il Comune di Sarno e la Procura di Salerno. “L’idea non nasce da una necessità in particolare per quel che riguarda il nostro comune – ha spigato Canfora – ma dall’impegno a voler certificare ulteriormente la trasparenza degli atti e degli appalti più importanti. Quindi, nelle prossime settimane stileremo un protocollo di intesa con la Procura. Nel senso che manderemo tutto ciò che riguarda gli appalti pubblici all’organo maggiore nell’attività di controllo. Preferiamo che la verifica la faccia direttamente la Procura. E’ una ulteriore precauzione che avevamo in mente di adottare già da tempo. Ne ho già parlato con il procuratore, ora il tempo di avviare la procedura e sarà siglato il protocollo di intesa”.

Articoli correlati

“Mi ha violentato”. Il giudice lo assolve perchè è l’amante

Redazione

“Mi manda il parroco”: in realtà è una truffa

Redazione

Domani senza acqua, chiuse due scuole

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy