Cronaca Primo Piano

Camion carico di rifiuti cancerogeni e tossici. Denunce e sequestri

SALA CONSILINA – I carabinieri della Compagnia di Sala Consilina hanno denunciato un imprenditore ed un autista per deposito e trasporto illecito di rifiuti speciali pericolosi tossico-cancerogeni.
Nella nottata, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia valdianese, nel corso di un servizio perlustrativo di controllo del territorio nell’area circostante la zona industriale di Polla, hanno sottoposto a controllo un camion proveniente da un’impresa operante nel settore edilizio, rinvenendo, a bordo del rimorchio, sei cisterne da 1.000 litri, con rubinetto sul fondo per lo sversamento, contenenti una soluzione chimica altamente tossico-cancerogena verosimilmente identificabile in idrossido di potassio, utilizzato quale detergente alcalino per applicazione industriale. Il trasbordo avveniva senza autorizzazione e senza alcun formulario per l’identificazione ed il trasporto dei rifiuti.

Durante la perquisizione nell’impresa per la produzione di materiale edile sono state trovate e sequestrate dieci cisterne, similari a quelle rinvenute sul camion, contenenti i medesimi composti chimici.

I militari, su disposizione della Procura di Lagonegro hanno sequestrato 16.000 litri di sostanze altamente tossiche irritanti e cancerogene, contenute in 16 cisterne per l’irrigazione, l’area adibita a luogo per il deposito e lo stoccaggio illecito di rifiuti speciali pericolosi di circa 2.000 mq, l’autocarro utilizzato per il trasporto dei rifiuti e un muletto-elevatore, presente nell’area sequestrata e verosimilmente utilizzato per caricare le cisterne a bordo del mezzo.

Fonte Il Mattino

Foto web 

Articoli correlati

Lite con mazze e coltelli: due sarnesi nei guai

Redazione

Chiude “La Doria” di Acerra, 60 lavoratori a rischio

Redazione

Torneo di Natale con 700 atleti: Aquilotti Group rinnova l’appuntamento

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy