Brevi Primo Piano

Buongiorno con le notizie del giorno

MANOVRA: LEGA E M5S INSISTONO, QUOTA 100 E REDDITO NEI TEMPI
CONTE OGGI ALLA CAMERA E DOMANI A BRUXELLES, ULTIMATUM UE

Il tempo stringe dopo l’ultimatum dell’Ue all’Italia e una proposta del governo italiano per evitare la procedura d’infrazione Ue sulla manovra ancora non c’e’. Un incontro a Palazzo Chigi tra Conte e Tria concluso a tarda sera non ha sciolto i nodi: Lega e Cinquestelle confermano quota 100 e reddito di cittadinanza, nei tempi e nei costi previsti. Appare cosi’ sempre piu’ difficile che entro domani alle 16, quanto Conte vedra’ Juncker a Bruxelles, si trovi una ‘correzione’ accettabile per l’Unione. Oggi Conte riferisce alle Camere.
—.
SALVINI RIUNISCE PREFETTI, PRIORIT SGOMBERI E MIGRANTI IMPRESE DA DI MAIO. BOCCIA, CAMBIO DI METODO MA VEDIAMO FATTI
Sgomberi, giro di vite sui migranti e aggressione ai patrimoni mafiosi saranno i primi atti conseguenti alla legge sulla sicurezza. Lo ha ribadito il ministro dell’Interno Salvini ai prefetti dei capoluoghi di regione convocati al Viminale in vista della messa a punto di una circolare applicativa. La circolare dara’ anche indicazioni sui migranti, dopo che la nuova legge ha eliminato il permesso umanitario e limitato l’accesso al sistema Sprar ai soli titolari di asilo. Di Maio, invece, riceve oggi gli imprenditori che dicono di “attendere i fatti”.

DRAMMA IN DISCOTECA, 8 INDAGATI, NUOVI FERMI PER DROGA A CASA
IL MINORENNE, RAPINATORI FORSE HANNO USATO SPRAY Oltre al
minorenne sospettato di avere spruzzato lo spray urticante, altre 7 persone sono indagate nell’inchiesta per la morte di sei persone nella discoteca Lanterna azzurra di Corinaldo, in provincia di Ancona. Si tratta dei tre titolari della societa’ che gestisce la discoteca e dei quattro proprietari dell’immobile. Fermate altre due persone per possesso di droga.
Tra le ipotesi, quella di una banda di giovani rapinatori che potrebbe aver utilizzato lo spray urticante per coprirsi la fuga.
—.
MEDICI INDAGATI PER LA MORTE DI ASTORI, ‘OMICIDIO COLPOSO’, PER INQUIRENTI IGNORATE AVVISAGLIE DELLE SUE PATOLOGIE
Anomalie nel tracciato dell’elettrocardiogramma, aritmie ventricolari che potevano essere delle avvisaglie, dei segnali della patologia che poi sarebbe costata la vita al capitano della Fiorentina Davide Astori. A nove mesi dal decesso del calciatore, morto il 4 marzo scorso la procura di Firenze ha iscritto nel registro degli indagati due medici, con l’ipotesi di omicidio colposo. Uno, Giorgio Galanti, e’ un noto medico di Firenze. L’altro sarebbe di Cagliari. Oggi serata di Champions League: al Meazza si gioca Inter-PSV Eindhoven. A Liverpool la squadra di cassa incontra il Napoli. (ANSA).
—.
GILET GIALLI, MACRON IN TV. ‘COLLERA GIUSTA, NUOVE MISURE’ AUMENTA LO STIPENDIO MINIMO. ‘INTRANSIGENTI CON I VIOLENTI’ Macron rompe il silenzio dopo settimane di protesta dei gilet gialli e le violenze che negli ultimi due sabato hanno messo Parigi a ferro e fuoco. ‘Serve un nuovo compromesso nazionale’, dice. In un messaggio in tv di 13 minuti ammette: ‘Non sminuisco la collera, e’ giusta. Servono misure profonde’, aggiunge e annuncia l’aumento di 100 euro dal 2019 del salario minimo. La svolta sociale costera’ tra gli 8 e i 10 miliardi di euro e non impedira’ la mano dura con i violenti.
—.



Articoli correlati

Tragico incidente sull’autostrada A1: morto un camionista di Striano

Redazione

Ripopolamento Fiume Sarno: 3mila trote. Tutela e salvaguardia al primo posto

Redazione

Il Comune acquista il lungofiume ed è scontro in Consiglio sui costi

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy