Notizie Primo Piano

Buongiorno con le notizie del giorno

Svolta di Conte sulla TAV: “Non farla costerebbe di più”. I 5 Stelle confermano il “No”.

Il presidente del Consiglio Conte esprime la sua posizione sulla Tav: non farla costerebbe di più, ci sono in ballo tanti soldi degli italiani. Conte spiga che nell’ultimo anno sono intervenuti fatti nuovi: l’aumento dei fondi Ue e il voto del parlamento francese. M5s conferma il no: ‘Decida il Parlamento’, dice Di Maio. Alzata di scudi dall’area No Tav. Pd: ‘Perso piu’ di un anno’. Oggi intanto il premier affronta l’Aula con l’informativa sul tema dei presunti fondi russi alla Lega. Il governatore del Veneto Zaia chiede un ‘conclave’ sull’Autonomia.

Firmato il nuovo contratto dei medici, dopo 10 anni di attesa arriva l’aumento mensile

E’ stato firmato il rinnovo del contratto dei medici e dirigenti del servizio sanitario nazionale, dopo un’attesa di 10 anni. Il contratto riguarda circa 130mila professionisti della sanità: Per il triennio 2016-18, aumento medio di 200 euro al mese. L’ipotesi di rinnovo è stata firmata da tutti i sindacati medici, tranne la federazione Cimo, Anpo, e Fesmed.

Mercoledì nero per i trasporti, al via lo sciopero generale 

Al via lo sciopero generale di treni, metro, bus e navi con modalità e fasce orarie diverse da città a città. I sindacati confederali hanno respinto la richiesta di rinvio del Garante e confermato la mobilitazione. ‘Le ragioni restano’, dicono Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti, dopo un incontro al ministero. Venerdì tocca agli aerei. “Inaccettabile l’atteggiamento dell’azienda”, per piloti e assistenti di volo Alitalia ma lo sciopero sarà di sole 4 ore su ordinanza del Mit.

SOS Caldo, da domani triplicano le città da bollino rosso

Sos caldo. Oggi il massimo livello di rischio caldo riguarda Bolzano, Brescia, Firenze, Perugia e Torino, giovedi’ e’ previsto anche a Bologna, Frosinone, Genova, Pescara, Rieti, Roma, Trieste e Verona. Domani sono 13 le citta’ italiane che il ministero della Salute indica con il bollino rosso, il massimo livello di rischio caldo, in una scala da 0 a 3, in cui spiccano anche 5 bollini verdi (nessun rischio), tra cui Palermo e Reggio Calabria.