Notizie Primo Piano

Buongiorno con le notizie del giorno

Morto Luciano De Crescenzo, camera ardente in Campidoglio. Aveva 90 anni 

Sarà allestita oggi nella Sala della Protomoteca in Campidoglio e resterà aperta dalle 10 alle 20 la camera ardente per Luciano De Crescenzo, scrittore, regista e conduttore tv morto ieri a 90 anni. Da alcuni giorni era ricoverato in ospedale. “Era un maestro per tutte le cose belle che ci ha fatto conoscere” ha ricordato commosso Renzo Arbore. Ex ingegnere, De Crescenzo era diventato uno scrittore di bestseller tradotti in molte lingue.

Venti di crisi, Di Maio: se salta tutto si va al voto. 

Non è mai stata così alta la tensione tra gli alleati di governo. Al termine di una giornata di stoccate incrociate, Salvini ha escluso alcun incontro in programma per oggi con il presidente della Repubblica Mattarella e ogni ipotesi di crisi. Ribadendo però che la sua fiducia nei Cinquestelle è esaurita. Il vicepremier leghista ha poi annunciato che non sarà presente al consiglio dei ministri di oggi e al successivo vertice sulle Autonomie. A far traboccare il vaso, per la Lega, il voto per von der Leyen con il Pd. Per M5S, il caso Russia. Di Maio affida a facebook la sua ultima parola: “io non tradisco gli italiani, se cade questo governo si va al voto”.

Decreto Sicurezza bis passa esame commissioni, le nuove norme: confisca navi ONG e carcere per donne incinte

Il decreto sicurezza bis e’ stato licenziato dalle commissioni Affari costituzionali e Giustizia della Camera ed e’ stato dato mandato ai relatori di riferirne in Aula, dove dovrebbe approdare il 22 luglio. Tra gli emendamenti approvati, riformulati dalla maggioranza, la confisca delle navi delle ong che entrino in acque territoriali senza permesso anche solo per una volta, l’arresto del capitano e l’abolizione della norma che prevede il rinvio della pena per donne incinte e con bambini piccoli. Indignate le opposizioni, nel giorno in cui l’Onu interviene a difesa del capitano della Sea Watch Carola Rackete.

Bollino nero sulle strade delle vacanze. Inizio agosto critico

Bollino nero sulle strade delle vacanze per sabato 3 e 10 agosto, date che vengono considerate con maggiore criticità, in vista del traffico. quanto annunciato alla presentazione del piano di Viabilità Italia per l’esodo estivo 2019 al Viminale.
Gli spostamenti si preannunciano intensi anche nell’ultimo fine settimana di luglio. Ed e’ atteso un ritorno del gran caldo da lunedì prossimo con le temperature che potrebbero oltrepassare le medie stagionali. Per gli esperti, tuttavia, la nuova ondata non dovrebbe durare molto.