Notizie Primo Piano

Buongiorno con le notizie del giorno

Governo sul filo della crisi. Conte oggi discorso per evitare il baratro. Salvini: “Governo avanti se tagliamo le tasse”

Il premier Giuseppe Conte lima il discorso agli italiani che pronuncerà oggi pomeriggio dopo un lungo silenzio per evitare il baratro della crisi. Responsabilità e dignitò saranno due parole chiave. Salvini, deciso a usare la forza del suo 34% alle Europee, punta sui ballottaggi per valutare se far saltare il banco. Di Maio, dopo la sconfitta elettorale, cerca di ricompattare il Movimento.

“Il Governo va avanti se taglia le tasse. Con Tria abbiamo ragionato di tasse e Europa, uno choc fiscale e’ l’unico modo per rilanciare l’Italia”, ha detto Salvini. “L’Europa e’ una comproprieta’, ci sono regole che tutti osservano e non possiamo avere nemmeno uno che se ne disinteressi. Ma la mia parola d’ordine e’ dialogo”, ha detto il commissario europeo agli affari economici Pierre Moscovici. Intanto il governatore della Banca d’Italia Ignazio Visco, chiede una “riforma organica del fisco” e che qualsiasi intervento fiscale vada inserito in un quadro organico di revisione del sistema. I minibot – ha aggiunto – non una soluzione al problema del debito pubblico”.

Crac da 4 miliardi per il gruppo Marenco, 51 denunciati

Sono 51 i denunciati per il fallimento delle societa’ facenti capo a Marco Marenco, imprenditore del gas ed ex patron dello storico marchio di cappelli Borsalino. Gli avvisi sono stati notificati alla chiusura delle indagini, condotte dalla Guardia di Finanza di Torino e Asti. Accertato un crac societario di oltre 4 miliardi e condotte distrattive per 1 mld e 130 milioni.
Gli indagati sono accusati di bancarotta fraudolenta ai danni di 12 societa’ del gruppo, di import-export gas naturale e produzione di energia elettrica.

Fazio si congeda dal pubblico di Rai1, “ci vediamo su rai2”

Fabio Fazio apre su Rai1 l’ultima puntata del suo Che Tempo che fa annunciando che “L’anno prossimo sembra che ci ritroveremo su Rai2. L’importante – chiosa – e’ essere considerati una risorsa e non un problema, il luogo non conta”. L’ipotesi per il prossimo anno e’ di un appuntamento solo, la domenica, con la possibilita’ che il programma abbia anche una anteprima nel preserale.

Calcio: 3-0 al Cittadella, Verona promosso in seria A

E’ l’Hellas Verona la terza squadra promossa in serie A, dopo Brescia e Lecce. I gialloblu’ hanno ottenuto il ritorno nella massima serie grazie al successo per 3-0 sul Cittadella nella finale di ritorno dei play off. In rete Zaccagni, Di Carmine e Laribi. E inizia la missione mondiale della Nazionale donne di calcio, oggi primo allenamento in Francia.(ANSA).