Notizie Primo Piano

Buongiorno con le notizie del giorno

Decreto rimborsi e crescita in Consiglio dei Ministri, veti e tensioni su Tria

Il decreto crescita entrera’ oggi in Consiglio dei ministri. Lo decide il premier Conte, forzando una situazione molto tesa nel governo che rischiava di condurre a un nuovo rinvio. Non tiene, infatti, l’accordo annunciato nel pomeriggio. Torna il braccio di ferro sulla norma per i rimborsi ai risparmiatori coinvolti nelle crisi bancarie. Il ministro Tria vuole che tenga conto dei paletti imposti dall’Ue. Ma il M5s si oppone e chiede entro domani una nuova formulazione del testo. Spunta anche una norma per la conversione del prestito Alitalia in equity: la chiede Di Maio, il Tesoro lavora alla soluzione.

No alla castrazione chimica, ma la maggioranza si divide. 

La Camera boccia l’ordine del giorno di Fdi al disegno di legge ‘Codice rosso’ contro la violenza sulle donne, che impegnava il governo ad introdurre la castrazione chimica come possibilita’ subordinata alla concessione della sospensione condizionale della pena in caso di condanna per reati sessuali. Lega e M5s si sono divise nel voto: il Carroccio ha votato con la Lega, i 5Stelle con Fi e Pd. Una circostanza che ‘sconcerta’ la Lega.

Sulla carta di identità torna “padre-madre” decreto in gazzetta. 

Addio alla parola ‘genitori’, da oggi sulle carte d’identita’ dei minorenni torna la dicitura ‘padre’ e ‘madre’. Il decreto, voluto dal ministro Salvini e che aveva ricevuto il parere contrario del Garante della Privacy, e’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale.

Icardi si riprende l’inter, cadono Napoli e Lazio

Torna Icardi e si riprende l’Inter nella vittoria 4-0 sul Genoa a Marassi del turno infrasettimanale (doppietta di Gagliardini, l’argentino su rigore e Perisic), mentre cadono Napoli e Lazio.
Gli azzurri ko 2-1 a Empoli, rete decisiva di Di Lorenzo; i biancocelesti piegati a Ferrara dalla Spal da un goil di Petagna su rigore nel recupero. Pari inutile, soprattutto per i giallorossi, tra Roma e Fiorentina all’Olimpico (di Pezzella, Zaniolo, Gerson e Perotti le reti). Torino-Samp finisce 2-1 con doppietta di Belotti e Gabbiadini. Una vittoria da brividi rilancia il Frosinone nella corsa salvezza: il Parma perde 3-2 con rigore di Ciofani al 103′, dopo 9′ di Var per deciderlo.

Articoli correlati

VIDEO | Valerio Musco, ex Assessore : “Col Puc ricordo mio padre”

Redazione

Covid19- A Sarno una scuola sospende attività

Redazione

Antonio Lanzetta, l’incanto della sua arte in mostra

Redazione