Notizie Primo PianoCronacaBrevi

Bruciano tonnellate di rifiuti. La denuncia: “Ci stanno uccidendo!”

Un vero e proprio disastro ambientale. Rifiuti in fiamme e fumi neri levatisi ed aria irrespirabile.. Una comunità ormai terrorizzata da quello che si respira ogni giorno e d ancora di più un gravissime situaizoni del genere,

La denuncia dei cittadini e del sindaco di Marcianise, Antonello Velardi: “Dalle 6 di stamattina si sta incendiando un capannone ricolmo di rifiuti nella zona industriale di Marcianise. Si tratta del capannone della Lea, l’azienda da me chiusa e successivamente sequestrata dalla magistratura. È un grande disastro ambientale. Stanno bruciando tonnellate e tonnellate di rifiuti, ammassate nel capannone cui recentemente erano stati apposti i sigilli dopo che avevo sollevato il caso quest’estate piantando all’esterno un ombrellone per protestare contro un’insopportabile puzza. Sul posto ci sono quattro squadre dei vigili del fuoco di diversi distaccamenti della provincia di Caserta, altre due sono in arrivo da Napoli. Ci avviamo a vivere una giornata drammatica: il fumo rischia di avvolgere la città. È un grande disastro ambientale, più di quanto si possa immaginare. È una drammatica sconfitta per tutti quelli che cercano di difendere l’ambiente, non solo a Marcianise”

Articoli correlati

Sarno polo culturale, l’assessore Salerno: “Dal teatro al museo, una crescita importante”

Redazione

Sarno senza acqua fino alle 20. Le zone interessante

Redazione

Terzigno: nasce il Polo Turistico Vesuviano

Redazione

Rifiuti – Condizioni igienico sanitarie al limite. Avviata azione legale da un cittadino

Redazione

I 100 anni della nonnina benzinaia

Redazione

Brucia sterpaglie e inala fumo: anziano ha un malore

Redazione