Sarno Notizie
CronacaSalerno

Bimbo ucciso dai pitbull, i cani non verranno abbattuti ma rieducati

Un percorso di recupero per i cani che hanno ucciso Francesco Pio

La Procura di Salerno, sotto la guida del procuratore capo Giuseppe Borrelli, ha deciso di dissequestrare i due pitbull che hanno sbranato il piccolo Francesco Pio a Eboli.

I due cani, al momento sono custoditi in un rifugio in provincia di Caserta, non saranno abbattuti, come inizialmente si pensava, ma saranno sottoposti a un percorso di recupero. Questo processo avverrà a Napoli e sarà a carico dei proprietari dei pitbull, che risultano indagati insieme alla madre e ai due zii del piccolo Francesco Pio

Articoli correlati

Ritorna “SettembreLibri”, rassegna culturale di storia, legalità ed emigrazione sarnese

Redazione

Oggi è il Blue Monday: il giorno triste dell’anno

Redazione

Coronavirus: no mascherina, a Salerno altre 8 multe da mille euro

Redazione

Ospedale, anziana aspetta 34 ore un posto letto

Redazione

23 novembre 1980: terremoto in Campania

Redazione

Studenti ammassati nei treni. “Non ci sentiamo al sicuro”

Redazione