Sarno Notizie
AttualitàNotizie Primo Piano

Benzinai: “A queste condizioni lo sciopero è confermato”

Resta confermato, almeno per il momento, lo sciopero dei benzinai previsto per il 25 e il 26 gennaio.

“Sul caro carburanti continua lo scaricabarile del governo”. Lo dicono i gestori dei distributori di benzina e diesel facendo presente che per ora “lo sciopero” del 25 e 26 gennaio è “confermato”.

In particolare la Fegica – i benzinai – dicono che “la soluzione è nelle mani di un negoziato specifico che non può partire se non in condizioni di assoluta serietà e competenza sui problemi di un settore che attendono risposte da troppo tempo”.

Una notizia confermata dal presidente della Fegica, Roberto Di Vincenzo; “Lo sciopero al momento è confermato. La soluzione è nelle mani di un negoziato specifico che non può partire se non in condizioni di assoluta serietà e competenza sui problemi di un settore che attendono risposte da troppo tempo”.

“Sul caro carburanti continua lo scaricabarile del Governo – accusa Di Vincenzo – Dopo avere certificato formalmente il comportamento assolutamente corretto dei gestori nell’incontro della scorsa settimana, prima la pubblicazione di un Decreto pasticciato e senza alcuna efficacia sui prezzi, poi l’avvio di una istruttoria Agcm che indagherebbe sui petrolieri non per le loro eventuali responsabilità ma perché non avrebbero sorvegliato i benzinai evidentemente rei di aver speculato sui prezzi. È una situazione grave, se non fosse ridicola”.

Articoli correlati

Salerno, sequestrate 15 tonnellate di “nocciolino” non a norma

Redazione

Covid, Locatelli: “La maggior parte delle infezioni fra non vaccinati”

Redazione

“Sarete angeli sempre uniti”. L’addio a Jemila e Rosario

Redazione

Distretto del Commercio, un’opportunità per il territorio: domani la prima assemblea a Sarno

Redazione

Commercianti ambulanti devono al Comune 500 mila euro 

Redazione

Nola. Postino rubava la posta e aveva armi in casa

Redazione