Notizie Primo PianoCronaca

Aria irrespirabile, cittadini abbandonano le case: “Aiutateci!”

Aria irrespirabile da via Ingegno a Masseria della Corte a Sarno, protesta dei cittadini per una situazione di assoluta invivibilità : “Non ce la facciamo più a vivere così. Ci stanno avvelenando”. 

Alcuni residenti della zona hanno lasciato le case per riversarsi in strada nella serata di ieri a causa delle esalazioni nauseabonde.

I residenti della zona puntano il dito contro l’area Pip, le aziende  di smaltimento rifiuti e scrivono dalla pagina facebook “Sarno e la sua devastazione”: 

“Ieri sera i cittadini di Via Ingegno e zone limitrofe si sono riversati in strada, abbandonando le proprie abitazioni per la tremenda nauseabonda puzza derivante dagli impianti di trattamento rifiuti. Donne, bambini e neonati costretti a convivere quotidianamente con un disagio disumano. Ci state ammazzando. Dove sono le ISTITUZIONI…… VERGOGNA”

 

Articoli correlati

Donna minaccia di lanciarsi dal balcone, salvata da polizia

Redazione

Covid in provincia di Salerno, i dati dei comuni

Redazione

Michelangelo Corrado candidato al Consiglio Comunale: “Agricoltura ed impresa per continuare a crescere”

Redazione

Bimba morta, l’autopsia esclude la violenza

Redazione

Scarichi a Sarno: scoperte condotte abusive

Redazione

Siccità. Il 45% dell’Europa in sofferenza idrica. Il fiume Sarno resiste

Redazione