Brevi Cronaca Primo Piano

Amianto impacchettato ed abbandonato. Insorgono i cittadini: “Aiutateci”

Lastre e canne fumarie di cemento amianto impacchettate in sacchi neri ed abbandonate in un polmone verde della città di Sarno. E’ solo l’ultimo sversamento illecito in località Foce, area naturalistica attraversata da una delle tre sorgenti del fiume Sarno. Una zona lambita da micro discariche abusive di rifiuti di ogni genere, anche potenzialmente pericolosi ed inquinanti. Insorgono i residenti che più volte hanno segnalato il degrado e l’assenza di controlli. Chieste le telecamere di videosorveglianza nelle zone più critiche. Via Strettoria Lanzara, è una delle strade divenute paradiso per gli scaricatori fuorilegge. Dall’amianto ai tappeti di asfalto, dai fusti agli ingombranti. In un angolo della via si trovano ora pezzi in cemento amianto avvolti in sacchi e lasciati accanto a terreni coltivati. I residenti sono pronti anche ad avviare una petizione per chiedere un intervento di bonifica e di controllo dell’aria e del suolo. “Qualcuno deve aiutarci, viviamo tra i veleni disseminati da persone che sono dei criminali. Queste sono azioni contro l’ambiente, ma anche contro i cittadini. Una zona verde, un’area che altre realtà ci invidiano e che sta subendo scarichi di ogni genere. Stiamo già vigilando, e denunceremo senza sosta questi criminali” 

 

Articoli correlati

Nunziatella – Emozioni raccontate dagli ex allievi di Sarno. “Preparo alla Vita e alle Armi”

Redazione

VIDEO | Lara Fabian, l’unica straniera in gara

Redazione

Temporali in arrivo. Allerta Meteo della Protezione Civile

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy