Attualità Brevi Primo Piano

Allarme tubercolosi: accertamenti per oltre 30 studenti ed insegnati del liceo

Confermata la diagnosi di tubercolosi primaria in fase attiva per la ragazza di 16 anni, di origini marocchine, ma residente a San Marzano sul Sarno, arrivata la scorsa settimana all’ospedale di Sarno, il “Martiri del Villa Malta” tossendo sangue. La giovane frequenta il liceo “B. Mangino” di Pagani ed i compagni di classe insieme ai docenti saranno sottoposti a tutti gli accertamenti del caso per scongiurare un eventuale contagio. I controlli, già domani, dovrebbero allargarsi e coinvolgere anche le diverse persone venute a contatto in queste settimane con la 16enne sui mezzi pubblici utilizzati per raggiungere la scuola.

Intanto il sindaco Salvatore Bottone ha emanato una nota per rassicurare i cittadini e la popolazione scolastica.

“In merito alla notizia relativa al caso di tubercolosi registrato al Liceo Scientifico “B. Mangino” di Pagani”, e dopo aver avuto modo di confrontarmi con la Dirigente, prof.ssa Ezilda Pepe, e con il dott. D’Alessandro, responsabile Malattie Infettive del Servizio Epidemologia e Prevenzione dell’ASL, preciso che – come confermato dallo stesso responsabile – si tratta di un caso isolato. Sono state già immediatamente attivate tutte le azioni previste in questi casi e già da domani si procederà con i dovuti controlli – come previsto dalla profilassi – a coloro che hanno avuto contatti con la ragazza tra i quali i compagni di classe, i docenti e quanti viaggiano quotidianamente con la giovane. Non è, pertanto, necessario – in base a quanto confermatomi e come previsto dalla normativa – procedere né con la chiusura dell’Istituto né con interventi di sanificazione degli ambienti. Mercoledì mattina il referente dell’ASL sarà presente al Liceo Scientifico per tranquillizzare tutti, genitori compresi, e dare spiegazioni in merito alla profilassi attivata”

Articoli correlati

Bilancio ok, ma sotto accusa la commissione finanze

Redazione

Salta ancora l’accordo: acqua a rischio

Redazione

Pagani, la posta di tutta una via in un’unica buca: rivolta contro postino

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy