Brevi Cronaca Primo Piano

Allarme terrorismo, espulso tunisino rintracciato a Napoli

Il ministro dell’Interno Matteo Salvini ha espulso oggi, per motivi di sicurezza dello Stato, un 31enne tunisino ritenuto «pericoloso per la sua contiguità ad ambienti dell’estremismo islamico». Indagato per le frequentazioni di connazionali, a loro volta espulsi nei mesi scorsi per motivi di sicurezza dello Stato, l’uomo era presente sui social media, dove faceva attività di proselitismo. Il 31enne, sospettato di aver combattuto in una formazione jihadista operante in Libia, è stato rintracciato a Napoli e riportato a Tunisi con volo diretto. Con il provvedimento di oggi, salgono a 300 le espulsioni con accompagnamento alla frontiera eseguite dal gennaio 2015, di cui 63 nel 2018.

Fonte IL MATTINO 

Articoli correlati

VIDEO | Unipegaso sposa Sarno: i promotori Odierna e Bacarelli

Redazione

Sarno, il ministro in tour convoca i sindaci “Serve l’aiuto di tutti”

Redazione

Gilda Fiume, soprano sarnese, al teatro Verdi con la sua«Norma»

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy