Sarno Notizie
AttualitàSalerno

Aggressione controllore della Sita Salerno-Amalfi

Pretendevano di viaggiare senza biglietto, la Filt Cgil chiede l’intervento del Prefetto

Le Segreteria di FILT – CGIL e FIT – CISL nuovamente chiedono di mettere in atto le azioni utile a fermare le aggressioni rivolte contro il personale delle aziende di Trasporto Pubblico Locale e ripristinare il tavolo permanete sulla sicurezza con tutte le parti, tavolo che stava producendo ottimi risultati e che s’impegnava di riconvocarsi ogni tre mesi. Ieri, 12 marzo 2024,  si è verificato un altro gravissimo episodio di aggressivo ad un verificatore di titoli di viaggio della società SITA sud, in particolare sulla tratta Salerno – Amalfi, che alla richiesta di esibire il titolo, veniva aggredito con feroce aggressioni colpendolo ripetutamente al volto.

Il fenomeno, per frequenza e gravità degli episodi, sta assumendo contorni sempre più inquietanti, ce la necessità di perseguire la strada iniziata nel 2023 con, oltre ai deterrenti già in capo, gli obbiettivi di legge proposti.
Il sindacato ed in particolare la FIL – CGIL e la FIT –  CISL, da sempre è vicina al personale del TPL e in particolar modo a coloro che hanno subito gravi episodi di violenza nel corso del normale svolgimento del proprio dovere. Gravissimo ennesimo episodio è quello verificatosi alle ore 17.15 circa sulla tratta summenzionata, dove un lavoratore comandato alla verifica di titoli di viaggio, all’altezza della fermata nel comune di Maiori, veniva aggredito, indisturbatamente mentre effettua i dovuti controlli finendo al pronto soccorso dell’ospedale più vicino e, nel frattempo, l’aggressore venga fermato, identificato e subisca un vero e proprio processo per aggressione a pubblico ufficiale ed interruzione di servizio pubblico.


Quello che chiediamo è di riprendere con la nostra richiesta in tavolo prefettizio di una omogeneità di azione da parte di tutte le aziende mediante anche l’adozione di un protocollo condiviso tra le istituzioni, le organizzazioni sindacali e le associazioni datoriali che si era intrapresa.

 

 

Articoli correlati

Maltempo, allerta meteo in Campania: attesi temporali

Redazione

Copiarono il tema all’esame. Sono avvocati ed ora rischiano

Redazione

Furto in casa, i ladri rubano anche il cane

Redazione

Incendio a Battipaglia, badante salva due anziani ma muore tra le fiamme

Redazione

Contagi in aumento nell’Agro. Strianese: “Variante aggressiva, serve rigore”

Redazione

Baronissi, lite a fucilate tra giovanissimi

Redazione