Accoltellato in piazza: non aveva pagato il tatuaggio

Redazione
Da Redazione novembre 27, 2018 17:16

Accoltellato in piazza: non aveva pagato il tatuaggio

Sono finiti in manette all’alba i responsabili dell’accoltellamento di un incensurato 25enne avvenuto il 12 novembre scorso in piazza Sant’Alfonso a Pagani. I carabinieri della tenenza di via De Gasperi, coordinati dal tenente Simone Cannatelli, hanno eseguito l’ordinanza di custodia cautelare in carcere per lesioni gravi aggravate emessa dal tribunale di Nocera Inferiore a carico dei due soggetti, entrambi pregiudicati, che erano stati già individuati e indagati la notte in cui avvenne l’accoltellamento. 

L’episodio è avvenuto la sera del 12 novembre, quando i due, nella centralissima piazza Sant’Alfonso di Pagani, prima hanno aggredito a calci e pugni il 24enne, per poi colpirlo ripetutamente con un coltello alle gambe, lasciandolo agonizzante e in un lago di sangue. Le indagini hanno permesso di far luce sull’avvenimento che aveva fortemente scosso l’opinione pubblica, accertando la responsabilità dei due fratelli. Gli investigatori hanno inoltre accertato che i due fratelli, subito dopo l’agguato per il mancato pagamento di un tatuaggio, si erano vantati sui social network di esserne stati gli autori.

Fonte Il Mattino 

Redazione
Da Redazione novembre 27, 2018 17:16

Seguici su…