Primo Piano

Abusa di 17enne, poi lo investe con auto. Arrestato meccanico del Vallo

Arrestato per atti sessuali nei confronti di un ragazzo di 17 anni. In manette un meccanico del Vallo di Diano, un paese del sud del comprensorio. Stando all’accusa e a quanto ricostruito dai carabinieri di Sala Consilina, guidati dal capitano Acquaviva, il 47enne meccanico prima ha costretto il 17enne ad accarezzare le parti intime, poi lo avrebbe minacciato, anche investendolo, per evitare che lo denunciasse.

Il ragazzo ha raccontato tutto al padre, che ha sporto denuncia ai carabinieri. 
Il fatto è accaduto circa un mese fa. Il 17enne si è recato dal meccanico per far controllare lo scooter. Al termine delle riparazioni, e dopo un giro di prova sul veicolo, il meccanico ha chiesto al giovane di andare a prendere insieme un aperitivo, era tardi pomeriggio, in un bar di un paese vicino all’officina. Ma invece di tornare verso l’officina, il meccanico alla guida dell’auto, con il giovane a fianco, si è diretto verso alcune strade di montagna, nonostante il ragazzo dicesse di voler tornare a casa.


Giunti in una zona isolata ha chiesto al giovane di accarezzare le parti intime, poi lo ha riaccompagnato a casa, minacciandolo per evitare che denunciasse il tutto. Non solo. Il meccanico in un’occasione – per intimorirlo così che non lo denunciasse – lo avrebbe investito, mentre il diciassettenne era a bordo dello scooter, facendolo cadere e provocandogli lesioni. 

Fonte Il Mattino 

Articoli correlati

Mercato ortofrutticolo: fuoco amico su Canfora

Redazione

Lite in aula, bloccato il consiglio comunale

Redazione

Temporali in arrivo. Allerta Meteo della Protezione Civile

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy