Sarno Notizie
CronacaSalerno

A Tramonti allevamento-lager: 36 setter rinchiusi in un box

Erano costretti in un ambiente fatiscente, uno sull’altro in box di lamiere

Relegati in un allevamento abusivo di Tramonti, in strutture fatiscenti e in precarie condizioni igienico-sanitarie. Così i carabinieri hanno trovato 36 cani, tutti di razza Setter, all’interno di box di una baracca in lamiere e tavole in legno e reti metalliche in un fondo rurale della frazione di Corsano del piccolo comune della costa di Amalfi.

Denunciato il gestore della struttura, un cacciatore di 56 anni, ma anche i nove proprietari del terreno che dovranno dimostrare la loro estraneità all’attività. Il cacciatore è destinatario anche di una sanzione amministrativa di 2.700 euro.

Le autorità hanno immediatamente sequestrato la struttura. I cani erano immersi nella sporcizia, con acqua sporca e resti in decomposizione. Dei 36 cani, 23 erano identificabili tramite microchip e sono stati restituiti ai proprietari.
L’Ente Nazionale Protezione Animali della Costa d’Amalfi è determinato a trovare nuove famiglie per i cani e si costituirà parte lesa nel processo. I carabinieri intensificheranno i controlli sulle strutture che ospitano cani da caccia.

Articoli correlati

Uomo sviene al centro della strada. Salvato in extremis dagli automobilisti

Redazione

Buongiorno con le notizie del giorno

Redazione

Uccise Luana, l’assassino condannato a 25 anni

Redazione

Inquinavano il fiume Sarno, sequestrate due aziende a Striano e Sant’Antonio Abate

Redazione

Camorra, 26 arresti per estorsioni e droga: colpo ai clan di Poggiomarino

Redazione

Colpi di pistola contro saracinesca di un noto bar in pieno centro

Redazione