Eventi Primo Piano

A Nocera Inferiore parte “La settimana del cinema”

Entra nel vivo la “Settimana del Cinema” evento che rientra nella VI edizione de “La Città Incantata Film Festival” che vede la direzione artistica di Antonio Maiorino. Il prossimo weekend sarà ricco di appuntamenti a Nocera Inferiore.

Si parte sabato 18 Maggio con l’evento “FAST OR LOST!”, la maratona notturna al Teatro Comunale Diana dove dalle ore 22.00 fino all’alba saranno proiettati sul grande schermo tre lungometraggi:

  • Baby Driver – Il genio della fuga di Edgar Wright (2017)
  • Mad Max: Fury Road di George Miller (2015)
  • Lola Corre di Tom Tykwer (1998). 
    Per l’occasione sarà premiato lo “spettatore” più sveglio con un montepremi di 200 euro.

Domenica 19 Maggio alle ore 20 si procederà, presso la Corte del Municipio di Nocera Inferiore, con la premiazione del regista Edoardo De Angelis, a cui verrà assegnato il Premio La Città Incantata Film Festival.
Edoardo De Angelis è autore, tra gli altri film, di Indivisibili, che nel 2017 fece incetta di Nastri d’Argento,
David di Donatello ed altri premi e nel 2018 vincitore della Festa del Cinema di Roma – Premio del Pubblico con Il vizio della speranza, selezionato nel ciclo Legalità degli School Cinema Days.

A seguire l’evento “Corti in corte”, ben cinque cortometraggi saranno proiettati nella Corte Comunale di Nocera Inferiore.

  • Elias di Brando Bartoleschi. 
    Elias è un bambino rom di 10 anni che vive in un campo nomadi ai piedi della tangenziale. Un giorno tornando da scuola si imbatte in altri bambini del campo che stanno torturando un cucciolo di pastore tedesco rubato alla polizia. Il bambino li sfida con coraggio e per salvare il cucciolo si batte con il capo della banda rimanendo ferito ad un occhio.
  • Il nostro concerto di Francesco Piras. 
    Antonio è un pensionato che trascorre il suo tempo nelle chatroom cantando i classici della canzone. Incontra una pianista tedesca e tra i due nasce un’amicizia.
  • Il regalo di Alice di Gabriele Marino. 
    Alice, una bambina di dieci anni, introversa e appassionata di cinema, Il giorno del suo compleanno riceve un particolare regalo da parte del padre: un iPad. Armata di questo tecnologico strumento, Alice riprende la madre, Claudia, durante l’intera mattinata passata con lei, tra sorrisi e regali, prima dell’appuntamento con il papà, Roberto. Appuntamento che rivela la reale situazione della famiglia: Alice viene letteralmente passata da un genitore all’altro perché divorziati da tre anni. Ma la magia del cinema accorre in suo aiuto.
  • Piano Terra di Domenico Natalino Zangaro. Gloria, una giovane donna incinta del ghetto romano attua, insieme alla sua compagna, un piano di fuga dalla polizia penitenziaria che la sorveglia costantemente poiché, dopo aver partorito, deve scontare una pena e tornare in carcere. Nel frattempo però, in ospedale, conosce una donna molto diversa da lei.
  • Yousef di Mohamed Hossameldin. Yousef è un cuoco di successo, figlio di immigrati, cresciuto in Italia. Dopo una lunghissima attesa riesce ad ottenere la cittadinanza italiana, pochi giorni dopo l’attentato di Macerata. Le certezze di Yousef iniziano a vacillare, fino a condurlo ad una vera e propria crisi di identità.

Articoli correlati

VIDEO | Sacchi nei canaloni, parla l’assessore

Redazione

SettembreLibri: Luigi Pirandello, Aldo Moro, Giovanni  Amendola. Si parlerà anche di sport, solidarietà ed Europa. Il calendario

Redazione

“La mia candidatura non è una cortesia, ma una necessità”.

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy