Sarno Notizie
Notizie Primo PianoAttualità

Carburanti: aumenti senza sosta. Un pieno costa 16,5 in più

Aumento dei carburanti: la denuncia di Codacons

Ancora rincari ai distributori di carburante, con i nuovi prezzi settimanali diffusi oggi dal Mite che vedono la benzina raggiungere la media di 1,819 euro al litro, il gasolio 1,690 euro/litro, mentre in modalità servito la benzina ha già ampiamento superato la soglia dei 2 euro al litro.

Lo denuncia oggi il Codacons, che chiede al Governo di intervenire a tutela delle tasche delle famiglie. ”Oggi la benzina costa il 22,3% in più rispetto ad un anno fa, mentre per il gasolio si spende il 24,3% in più – denuncia il presidente Carlo Rienzi – Per le tasche dei consumatori si tratta di un rincaro da +16,5 euro a pieno, che determina una stangata annua da quasi +400 euro a famiglia (precisamente +397 euro) solo per i maggiori costi di rifornimento”.

”Rincari senza sosta quelli dei carburanti che stanno avendo effetti diretti sui prezzi al dettaglio, con incrementi dei listini in tutti i settori, e che rappresentano una emergenza contro la quale il Governo deve intervenire con urgenza, adottando misure concrete per salvaguardare i bilanci di famiglie e imprese”, conclude Rienzi.

 

 

 

 

 

Articoli correlati

Laboratorio di metalli fuorilegge, sequestro a Sarno

Redazione

Cittadella scolastica di Sarno: sopralluogo della Provincia

Redazione

Sarno, De Luca: «Il ministero si svegli e sblocchi i fondi per gli ospedalieri»

Redazione

Maxi blitz anti droga nel Salernitano: 11 indagati

Redazione

Allerta meteo Arancione: scuole chiuse il 2 dicembre

Redazione

Donato si risveglia, per lui la musica di Rocky Balboa

Redazione