Uno scherzo finisce a colpi di arma da fuoco. E’ caccia ai pistoleri

Redazione
Da Redazione marzo 11, 2014 12:24

Uno scherzo mal digerito finisce a pistolettate. Nel pomeriggio di ieri diversi colpi di arma da fuoco in piazza Sabotino hanno seminato il terrore tra i residenti della zona fino all’arrivo dei carabinieri. Due le pistole che hanno fatto fuoco, e proprio in queste ore i militari stanno cercano di rintracciare i pistoleri che sono stati però già individuati, ma risultano irreperibili. Sono due uomini noti alle forze dell’ordine per precedenti penali. Uno scherzo all’origine di tutto. Una burla trasformatasi in pochi minuti in una lite e poi sfociata in sparatoria. Un uomo è sceso dall’auto lasciandola aperta con  le chiavi inserite nel cruscotto per portarsi all’interno di una salumeria. All’uscita però ha trovato il veicolo chiuso con antifurto inserito. Qualcuno, quindi, mentre lui era intento a rifocillarsi aveva  preso e portato via le chiavi. Il giovane ha iniziato a cercare l’autore dello scherzo individuandolo all’interno di un bar vicino dove è scoppiata la discussione degenerata in rissa tra i due ed una terza persona. Prima schiaffi e spintoni, poi addirittura sono state estratte due pistole ed esplosi diversi colpi tra la folla. Sono stati in due a fare fuoco, direzionando le armi verso il pavimento.  Per fortuna nessun ferito. Tanta però la paura delle persone che hanno assistito alla scena, le urla e la corsa in strada. Poi  la telefonata ai carabinieri. L’intervento dei militari agli ordini del maresciallo Tommaso Merola è stato immediato, ma i due pistoleri si erano già dati alla fuga. I carabinieri hanno raccolto le testimonianze prima sul posto, poi conducendo alcuni giovani nella caserma in via Sodano per ricostruire la dinamica dell’accaduto e ricevere elementi utili a risalire ai protagonisti. Sembra che tutti abbiano confermato la lite nata da uno scherzo preso male. I militari hanno posto sotto  sequestro l’auto che era rimasta sul posto dopo la fuga a piedi del proprietario.

 

Redazione
Da Redazione marzo 11, 2014 12:24

Seguici su…