Tubercolosi, il secondo caso in pochi giorni. Bidello positivo al test

Redazione
Da Redazione luglio 24, 2014 10:00

Anche un bidello positivo al test della tubercolosi e salgono a due i casi in città in meno di un settimana. Altri due bambini sotto osservazione, per loro sono stati richiesti ulteriori accertamenti. E’ allarme Tbc,  esami a tutto campo per risalire al focolaio infettivo. Screening per almeno cento persone. E’ stato già richiesto il test su tutti gli alunni ed il personale scolastico del secondo circolo del plesso Serrazzeta. Già la scorsa settimana sono stati effettuati gli esami clinici su 28 bambini della classe quarta, ora che sono saltati fuori altri casi si procederà ai controlli su  tutti coloro i quali hanno frequentato il plesso scolastico ed i più tutte le persone che sono state a contatto con chi è risultato positivo al test. L’allarme tubercolosi è scattato dopo il primo caso  venuto fuori con l’individuazione del bacillo della tubercolosi in una bambina di origini marocchine. Da questo erano stati attivati i protocolli del caso per verificare lo stato di salute di 28 alunni. Un vicenda, allora, ancora circoscritta, ma che è scoppiata nelle ultime ore allargando il campo di controllo a macchia d’olio. La piccola era stata ricoverata presso il “Martiri del Villa Malta” di Sarno da più di una settimana. Aveva accusato problemi respiratori ed una tosse persistente al punto che i genitori l’avevano trasportarla d’urgenza al pronto soccorso. Dapprima una sospetta polmonite, poi il ricovero e tutti gli accertamenti fino al  test della tbc risultato positivo. I medici cercano di tranquillizzare ma c’è preoccupazione ed i cittadini chiedono risposte all’Asl. 

 

Redazione
Da Redazione luglio 24, 2014 10:00

Seguici su…