Terra dei fuochi: l’Esercito è pronto

Redazione
Da Redazione febbraio 21, 2014 08:33

Si è conclusa ieri l’esercitazione “Rescue Bugle” che ha visto impegnati, presso l’area addestrativa di Persano (SA), circa 360 militari della Brigata Bersaglieri “Garibaldi”. 
I militari hanno simulato diversi scenari d’impiego e verificato le procedure per le operazioni di controllo del territorio e di contrasto a fenomeni correlati a contaminazioni ambientali di varia natura.
Oltre ai reparti della Brigata Bersaglieri “Garibaldi” hanno partecipato all’esercitazione Unità specializzate dell’Esercito quali: i nuclei per il controllo radiologico, chimico e biologico del 7° Reggimento difesa NBC (nucleare batteriologico chimico), personale del 41° Reggimento SORAO che ha impiegato piccoli droni (RAVEN) per la sorveglianza del territorio, team specializzati nella Comunicazione operativa del 28 Reggimento “Pavia” di Pesaro ed assetti specialistici del Genio.
Grazie alle capacità duali delle proprie unità, l’esercito, oltre all’impegno operativo nelle missioni all’estero, è in grado è d’intervenire nei casi di pubbliche calamità ed utilità, in ogni momento, su tutto il territorio italiano a supporto della comunità  nazionale. 

 

Redazione
Da Redazione febbraio 21, 2014 08:33

Seguici su…