Tenta di violentare una ragazza, condannato a 2 anni di carcere

Redazione
Da Redazione giugno 21, 2018 16:05

Tenta di violentare una ragazza, condannato a 2 anni di carcere

E’ stato condannato a 2 anni e 6 mesi di reclusione S.M. , 43enne di Nocera Superiore. Secondo le accuse della Procura, avrebbe tentato di violentare una ragazza per strada. I fatti risalgono al 13 gennaio scorso. La giovane raccontò di essere stata prima incrociata per strada dall’uomo, poi aggredita e infine palpeggiata ai seni. Riuscì a scappare rifugiandosi in un’edicola. La vittima, assistita dall’avvocato Ernesto Donatello, raccontò ai carabinieri che quell’uomo si era avvicinato a bordo di un’auto, una Lancia Y grigia. Spiegò di conoscerlo per via di un nomignolo, oltre che per la conoscenza di precedenti penali. “Mi chiese dove andassi, poi mi chiese di salire in auto. Gli risposi che non volevo, che ero sposata. Lui scese dalla macchina e provò a farmi salire strattonandomi per il giubbotto, per poi palpeggiarmi i seni”.

Al commerciante che la accolse all’interno della sua attività raccontò cosa le fosse accaduto. Dopo aver bevuto un sorso d’acqua, la donna si avviò verso casa, ma notò nuovamente la macchina del 43enne, che fu costretto ad andare via per non creare traffico alla circolazione in prossimità di un passaggio a livello. I carabinieri raccolsero la denuncia della giovane, identificando l’uomo e arrestandolo dopo una perquisizione avvenuta a pochi minuti di distanza dai fatti. Nell’auto aveva anche un’ascia, che gli è valsa l’accusa di detenzione di arma bianca in luogo pubblico, dalla quale è stato però assolto. Il giudice monocratico Anna Allegro ha condannato l’imputato a 2 anni e 6 mesi di reclusione per il reato di violenza sessuale. 

Fonte Il Mattino 

Redazione
Da Redazione giugno 21, 2018 16:05

Seguici su…