Super Sarnese: cinque reti al Molfetta

Redazione
Da Redazione settembre 25, 2017 11:22

Super Sarnese: cinque reti al Molfetta

Sarnese-Molfetta 5-0
SARNO. La Sarnese sempre più in alto. Il gruppo di Gazzaneo sfodera una grande prestazione e sommerge il Molfetta sotto una cinquina. La rivelazione granata ora è seconda, ma era partita con altri obiettivi. Insomma, tutto sembra in regola per una tranquilla salvezza e, addirittura, per qualche ulteriore soddisfazione. Intanto, la squadra di Francesco Origo si gode la zona play off. Il Molfetta ha chiuso in dieci la gara. Subito arroccatosi e guardingo, si è dovuto arrendere a una Sarnese in giornata di grazia, che ha colpito quasi ad ogni azione penetrante. I pugliesi si sono rivelati inconsistenti e incapaci di reagire. In più, Di Donato, che ha vinto la staffetta tra i pali con Russo, ha anche parato un rigore sul 2-0, evitando che la partita si riaprisse e desse qualche speranza agli ospiti. Gazzaneo mette in campo lo stesso undici che aveva vinto a Taranto e indovina di nuovo tutte le mosse, cambiando solo il portiere e sfruttandone la motivazione. Se non segna Favetta, comunque autore di assist, ci pensa Talia. Così, dopo le fasi di studio, al 18’, Talia insacca una punizione dal limite procurata da Favetta, grazie anche ad un intervento non proprio impeccabile dell’estremo difensore pugliese Lullo. Al 20’, è subito raddoppio, Talia innesca sulla destra Cioffi. L’esterno, quasi sul fondo, crossa e Favetta, sul dischetto, riceve, stoppa e segna. Il Molfetta barcolla. Così, Favetta ci riprova al 24’ da fuori, ma la mira è alta. Al 33’, sempre Favetta si lancia in contropiede, ma tira addosso a Lullo in uscita il possibile 3-0. Al 35’, Gallo intercetta un cross di mano in area granata. L’arbitro concede il rigore al Molfetta, ma Di Donato è bravo ad intuire il tiro di Tulimieri, sventando il pericolo. La ripresa vede una Sarnese con rinnovato smalto, nonostante il risultato già a suo favore. Al 13’, Talia, in area, intercetta una respinta di Lullo su punizione di Calemme e realizza il 3-0. Due minuti e Auriemma, in corsa sul secondo palo, può poggiare comodante in rete il poker servito dal decentrato Calemme. Al 19’, è lo stesso Calemme che chiude il discorso con un fendente dal limite che si insacca a fil di palo. C’è tempo per una punizione di Favetta, al 27’, che lambisce il palo e per un tiro di Di Palma, al 43’, che va fuori di poco. Poche emozioni nel finale, con girandola di cambi. Grande soddisfazione a fine gara per pubblico e atleti.

IL TABELLINO

Sarnese (4-3-3). Di Donato, Cioffi, Gallo, Nasto, Arpino, Pepe, Calemme (20’ st Salvato), Nappo (31’ st Saginario), Favetta (27’ st Di Palma), Talia (27’ st Cacciottolo), Auriemma (37’ st Sburlino). A disp.: Russo, Tortora, Ammendola, Sannia. All: Gazzaneo
MOLFETTA (4-4-2): Lullo, Lenoci, Cifarelli (20’ st Cesareo), Guadalupi (43’ st Dell’Aquila), Rizzi, Russo (41’ st Morra), Gissi, Dos Santos, Cobbinah, Pastore (15’ st Marzio), Tulimieri (37’ st Savasta). A disp.: Figliola, Lisi, Armenise, Asselti. All.: Lopolito
Arbitro: sig. Cattaneo di Civitavecchia
Reti: 18’ pt e 13’ st Talia, 20’ pt Favetta, 15’ st Auriemma, 19’ st Calemme.
Note: Spettatori 400 circa. Ammoniti: Di Donato (S), Lenoci e Tulimieri (M). Espulso al 26’ st Rizzi per fallo da ultimo uomo su Favetta. Angoli: Sarnese- Molfetta 1-5. Recupero: 1’ pt, 5’ st.

Redazione
Da Redazione settembre 25, 2017 11:22

Seguici su…