Soget: pronto provvedimento tampone già in atto domani

Redazione
Da Redazione febbraio 9, 2014 12:10

Domani  la nuova disposizione per bloccare le richieste delle somme fino a 50 euro per annualità, ma il caso Soget resta insoluto. Cartelle pazze, presunte illegittimità, misurazioni errate. Sotto accusa finiscono il sindaco Mancusi ed il funzionario Mazzocca. È stato chiesto di sollevare dall’incarico il funzionario del servizio economico, con un’accusa precisa da parte del Pd, che attacca il primo cittadino. Dopo la conferenza infuocata dei capigruppo, con l’assenza di Mancusi, i democratici ne criticano fortemente l’atteggiamento. «Il tracollo economico finanziario di questo comune è dovuto al sindaco e al funzionario». «Mancusi – attacca Giuseppe Canfora, candidato a sindaco del Pd – è da oltre cinque anni anche assessore alle finanze e tributi, non può continuare il suo silenzio sulla vicenda ed essere assente ad ogni tavolo tecnico, nel quale le forze politiche, responsabilmente, cercano di trovare una soluzione alla bomba sociale in atto. Ci troviamo di fronte ad atteggiamenti da Ponzio Pilato che non si addicono al momento».

Una pioggia di accertamenti che ha bersagliato i cittadini con somme a più zeri, fino al presunto mancato controllo da parte dell’ente sull’attività della società incaricata della riscossione tributi. Il caso è ora anche all’attenzione dell’autorità di vigilanza dei contratti pubblici per valutare la regolarità dell’affidamento, l’economicità di esecuzione del contratto, l’osservanza della normativa in materia. Canfora chiede a gran voce la revoca di Mazzocca. 

«Sono tante le soluzioni in campo, delle quali si può fare una sintesi responsabile, ma presto – afferma Canfora – Il suo compito è anche quello di evitare che il funzionario penalizzi i contribuenti con atteggiamenti restrittivi e, se è il caso, rimuoverlo. Siamo per la lotta all’evasione, ma anche per l’equità e, in un momento di grave crisi generale, non si può far finta di niente. Abbiamo partecipato a dare l’indirizzo per la revoca dell’appalto di fronte a un’illegittimità conclamata». Rossella Liguori

Redazione
Da Redazione febbraio 9, 2014 12:10

Seguici su…