Brevi Cronaca Primo Piano

“Siamo contro la violenza”. L’Imam pacifista minaccia la moglie con un fucile. Arrestato

Larbi Dernati, il giovane Imam di origine marocchina, è stato arrestato ieri dai carabinieri della locale stazione agli ordini del maresciallo Alfredo Costantini ed il reparto di Nocera Inferiore.  I militari sono stati allertati dai vicini che continuavano ad udire urla provenire dalla abitazione nella frazione di Episcopio dove Dernati vive con la moglie, i figli, il padre ed un fratello disabile. Una lite scoppiata all’improvviso, tanto da far richiedere l’intervento delle forze dell’ordine. Pare che l’uomo abbia minacciato la moglie imbracciando un fucile. L’Imam visti i carabinieri si è dato alla fuga cercando di far perdere le proprie tracce. Dopo alcuni minuti, però, è stato rintracciato ed arrestato. I militari hanno ritrovato in casa armi da fuoco detenute illegalmente. Un fucile con matricola abrasa ed alcuni colpi. L’uomo, già noto alle forze dell’ordine per altri precedenti penali, negli ultimi mesi è stato al centro dell’attenzione per le sue battaglie contro la violenza e contro il terrorismo

Articoli correlati

Ingenito litiga con Odierna e rivela i retroscena degli incontri tra i cirielliani

Redazione

Spreco idrico, tubature che riversano acqua nel sottosuolo

Redazione

Accoltellata, ma in aula difende l’ex: “Lo amo ancora”

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy