Si ritorna in campo. Ecco come riparte la Sarnese di Origo

Redazione
Da Redazione settembre 2, 2017 17:54

Si ritorna in campo. Ecco come riparte la Sarnese di Origo

Fischio d’inizio per la nuova stagione granata. La Sarnese riparte da Nardò. Contro il Toro pugliese, la squadra di Gazzaneo cerca di partire con il piede giusto per mettersi alle spalle un campionato tribolato come quello dello scorso anno. Il grande cuore granata portò a un impeto d’orgoglio con una salvezza conquistata in trasferta, dopo che, per una intera annata, non c’era stata una sola vittoria lontani dalle mura amiche. Piccola rivoluzione nella rosa con la società che punta molto sui giovani, intorno ai quali ha costruito anche un gruppo di esperti. Il ritorno del direttore Pasquale Ottobre è foriero di speranza, considerato che, con lui al timone, la Sarnese ha sempre ottenuto una facile salvezza. La scelta dei giovani ha portato anche a valutare l’ipotesi, poi concretizzatasi, di Valerio Gazzaneo, che, due anni fa portò la Juniores alla finale scudetto di categoria. Tra Gazzaneo e i suoi ragazzi è un ritrovarsi. Il calendario sembra ostico per la Sarnese che nelle prime quattro giornate incontrerà squadre temibili: Nardò, Gravina, Taranto e Cavese. Trasferte più corte rispetto alla Sicilia, ma compagini più attrezzate. Questo il tema del girone. E Nardò è la trasferta più lunga. Così analizza il presidente Francesco Origo: “Non ci dobbiamo più nascondere dietro al fatto che siamo giovani. Questo è il nostro quarto anno in serie D, non siamo una meteora. Siamo diventati esperti della categoria. Ho molta fiducia in questo gruppo”. Il direttore Pasquale Ottobre aggiunge: “Ripongo molte speranze in questi ragazzi. Abbiamo una partenza in salita, ma vedo buoni presupposti per giocarcela con tutti”. La palla al tecnico Gazzaneo, per la prima volta sulla panchina di una squadra senior e battesimo anche per lui: “Non è una gara semplice Giochiamo contro una delle squadre più importanti del girone, fondata per lo più sul gruppo della scorsa stagione, che arrivò ai play off. Le amichevoli ci hanno detto che sul piano del gioco possiamo dire la nostra. Dobbiamo crescere e maturare”. Sull’undici, ballottaggio tra Russo e Di Donato. Gazzaneo, infatti, dopo l’addio di Sorrentino, ha deciso di puntare su un under anche tra i pali. Infortunato Langella, gli squalificati sono Amendola e Saginario, mentre, in attacco, si punta sul talento Talia e sulla spalla di Favetta e Calemme. Per dare l’idea dell’inversione di tendenza, sarebbe bello partire subito sfatando un tabù che dura da oltre un anno: una vittoria in trasferta nella regoular season.

Ecco i 18 convocati per la trasferta di Nardò di mister Valerio Gazzaneo:

Portieri – Russo, Di Donato. Difensori – Cioffi, Arpino, Pepe, Gallo, Miccichè, Tortora. Centrocampisti: Nappo, Nasto, Auriemma, Sannia. Attaccanti: Favetta, Talìa, Di Palma, Cacciottolo, Calemme, Salvato

Redazione
Da Redazione settembre 2, 2017 17:54

Seguici su…