Si chiude la prima edizione di PERCORSI D’ACQUA

Redazione
Da Redazione febbraio 4, 2015 09:18

Si è svolta, sabato scorso la conferenza di chiusura della manifestazione culturale  PERCORSI D’ACQUA, il contenitore  culturale che ha avuto lo scopo di avviare l’immissione  in rete  del patrimonio, materiale ed immateriale dei comuni di Sarno, Siano e Bracigliano.

Questo progetto è stato finanziato dall’Assessorato al Turismo della Regione Campania con fondi PO FESR ob. op. 1.9, nell’ambito di interventi di promozione e diffusione dell’immagine culturale della Campania e per il riconoscimento e la valorizzazione del turismo quale volano di sviluppo economico e occupazionale del territorio regionale.

La conferenza indetta per fare una sintesi delle tante attività svolte, grazie anche alla presenza dei dirigenti del settore, la dottoressa Clelia Boniauto, del responsabile Luigi Robustelli, dell’architetto Mariagrazia Agovino e ad alcune delle aziende che hanno preso parte al Campania Alto Pregio ( Rominella, Gelizioso , La Fattoria), oltre alla presenza del referente della condotta dell’agro sarnese nocerino di SLOW FOOD Marco Contursi   è stata, anche, l’occasione per la chiusura del New Media Creative Lab con la premiazione della scuola vincitrice.

Il New Media Creative Lab è un Laboratorio Creativo che la cooperativa me4job, in collaborazione con l’Associazione Achille e la Tartaruga, ha ideato per le Istituzioni scolastiche e le giovani generazioni con una duplice finalità:

a) migliorare la consapevolezza da parte dei giovani dell’immenso patrimonio culturale – materiale ed immateriale – di cui è ricca la nostra Nazione e, in particolare, il territorio della provincia di Salerno;

motivare i giovani verso un utilizzo corretto dei nuovi linguaggi di comunicazione e delle tecnologie ad oggi a nostra disposizione, affinché siano per essi una concreta opportunità di apprendimento e di crescita personale.

Hanno preso parte al progetto  gli studenti dei licei Sabatini – Menna di Salerno, Perito – Levi di Eboli, Galizia di Nocera  e IIS Ferrari di Battipaglia. che hanno partecipato al New Media Creative Lab e che attraverso l’uso delle nuove tecnologie hanno realizzato un prodotto multimediale valorizzando i Beni oggetto degli interventi di ristrutturazione del progetto “Percorsi d’Acqua tra alimentazione, cultura e benessere” . I giovani studenti prima hanno fatto visita  ai  Beni culturali materiali oggetto del bando 2015 e cioè

 

I Giardini di Villa Lanzara in Sarno

Il Palazzo De Simone con il suo auditorium e la Villa Comunale di Bracigliano

Il Museo Archeologico della Valle del Sarno e il Teatro Ellenico Romano  in località Foce

e poi hanno sviluppato il loro prodotti multimediali con i quali hanno partecipato al concorso seguendo le cinque fasi del regolamento:

Visita

Confrontati

Crea;

Realizza

Mettiti in gioco.

 

I ragazzi hanno avuto come tutor  e docenti nomi di spicco del panorama delle produzioni video quali ANDREA CILENTO, MARCO BALLERINI,VITTORIO D’AMORE

Alla premiazione, una menzione speciale per "le Voci Vivaci", rivolta a quegli allievi che si trovano, in assoluto, per la prima volta a partecipare ad un concorso legato alle arti fotografiche e video.  La menzione è stata destinata agli allievi delle prime classi delle scuole superiori e per il 2015 è andata al Liceo Artistico di Nocera Inferiore, rappresentato dalla Dirigente, Maria Giuseppa Vigorito.
Un’opera prima in tutti i sensi, un primo approccio al videomaking per degli allievi che hanno saputo raccontare con spontaneità e semplicità un’esperienza didattica inedita

Il primo premio per la miglior opera multimediale realizzata per la valorizzazione dei Beni Culturali materiali ed immateriali della Provincia di Salerno, è andato agli alunni del Liceo Artistico Perito – Levi di Eboli (SA), ai quali è stata conferita una targa e un riconoscimento in termini di materiale didattico del valore di € 300,00

All’appuntamento, hanno partecipato e conferito, il Vice Sindaco del Comune di Sarno Gaetano Ferrentino, che ha anche premiato i vincitori del concorso e portato i saluti del primo cittadino nonchè presidente della provincia di Salerno, Giuseppe canfora, dovuto andar via, subito, per impegni istituzionali extra territoriali; al tavolo anche l’assessore alla cultura del comune di Sarno Vincenzo Salerno, il consigliere di minoranza Francesco Squillante, promotore e curatore del progetto durante il suo vice sindacato nell’amministrazione retta da Amilcare Mancusi, il sindaco di Bracigliano Antonio Rescigno ed il presidente del consiglio comunale Linda Corvino. Ricco di emozioni l’intervento dell’architetto Giovanni Basile autore della mostra pittorica in ricordo della tragedia del  Maggio 1998 che colpì appunto i comuni di Sarno, Quindici,Siano e  Bracigliano. L’intervento di chiusura del direttore artistico Silvano Cerulli ha illustrato l’unicità della proposta artistica concordata con la Marocco Music di Rocco Pasquariello e che ha regalato al pubblico eventi di straordinaria intensità , come lo straordinario DOLCENERA con Peppe Barra, Maurizio Trampetti e lo straordinario talento del giovane Maldestro; Grande consenso per il comitato tecnico scientifico composto da Paola De Roberto e Felicia Ascolese che raccolgono la soddisfazione di istituzioni ed imprenditori quale spinta propulsiva per la seconda edizione.

Redazione
Da Redazione febbraio 4, 2015 09:18

Seguici su…