Scritte anti magistrati: insorgono i residenti

Redazione
Da Redazione febbraio 23, 2017 16:03

Scritte anti magistrati: insorgono i residenti

Una intera strada devastata da scritte contro i magistrati. I cittadini: “Ora basta, prendete queste persone e fate pagare i danni”. L’ennesimo raid vandalico ha segnato le facciate di case e negozi di via Nunziante e corso Umberto I, strada che conduce alla casa comunale. A lavoro gli investigatori che stanno passando al setaccio le immagini delle telecamere di videosorveglianza comunali ma anche di abitazioni ed esercizi commerciali. I residenti della zona sono esasperati e chiedono che gli autori ripaghino i danni delle strutture sfregiate dalle scritte minacciose. “Ci siamo svegliati con le case deturpate da queste scritte, non se ne può più. Dove sono le telecamere? Sono mesi che succede e nessuno è stato ancora preso”. Le foto delle scritte sui muri hanno fatto il giro del web in poco minuti, diventando virali. Tanti i commenti dei cittadini. Ancora una volta l’azione è stata portata a segno con vernice spray rossa, come tutte quelle apparse nelle ultime settimane, e stavolta nel mirino ci sono finite le forze dell’ordine ed i magistrati. Frasi offensive, intimidatorie che si rincorrono sulle pareti di più edifici, fino accanto alla chiesa di San Sebastiano. “Sbirro al rogo”, “Magistrati infami, per voi le lame”, “piombo per gli infami”. Solo alcune delle espressioni impresse. Una escalation che non si arresta. Qualche settimana fa erano apparse frasi contro il magistrato Cacciapuoti sulla facciata del teatro “De Lise” in piazza “Cinque Maggio”. Le indagini stanno procedendo aiutate anche da un esame calligrafico accurato e, sembra, che diversi segni siano riconducibili a scritte già fatte in passato in altre zone della città. Al setaccio i profili social, soprattutto quelli presenti sulla piattaforma facebook, dove in alcuni casi sarebbero riportate le stesse espressioni ingiuriose apparse sui muri. Le telecamere hanno aiutato ad identificare un mese fa una donna di 43 anni quale autrice di alcune scritte.

Redazione
Da Redazione febbraio 23, 2017 16:03

Seguici su…

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
Seguici via Email
SHARE