Sarnesi a Ischia: “Vogliamo ritornare, al porto è il caos”

Redazione
Da Redazione agosto 22, 2017 13:39

Sarnesi a Ischia: “Vogliamo ritornare, al porto è il caos”

Sarebbero almeno dieci i sarnesi ad Ischia che hanno vissuto la notte di terrore e stanno ora cercando di fare ritorno a casa il prima possibile. Il sisma di magnitudo 4 ha scosso l’isola lasciando dietro morte e distruzione, seminando il panico tra i residenti ed i vacanzieri. In migliaia hanno affollato fin da subito il porto per scappare da un incubo che si è materializzato ieri sera alle 20:57 quando la terra ha tremato. Così, diverse persone residenti a Sarno, che avevano scelto la meravigliosa isola campana per le vacanze, sono da ore allo scalo. Raccontano il terrore, la fuga dagli alberghi, la gente in strada, la solidarietà. “Una cosa terribile. – così un ragazzo che siamo riusciti a contattare – Una scossa fortissima nel buio più totale. Poi urla e pianti che straziavano”. Il giovane spiega anche cosa stia accadendo al porto con le ovvie e grandi difficoltà per rientrare. File e caos di biglietti tutti diversi e turisti pronti al cambio di emergenza per salire sul primo traghetto utile. “Non i traghetti, ma le biglietterie sono nel caos. Prese d’assalto già nella notte. Siamo in attesa da ore. Per potersi imbarcare bisogna pagare un supplemento, qualcuno sta protestando e questo allunga ulteriormente tempi e file creando altri disagi”. Foto: Corriere della Sera

Redazione
Da Redazione agosto 22, 2017 13:39

Seguici su…