Sarnese sprint: 2 reti e 3 punti importanti 

Redazione
Da Redazione ottobre 31, 2016 09:32

Sarnese sprint: 2 reti e 3 punti importanti 

Un quarto d’ora e delle Due Torri non resta che un brandello di muro. La Sarnese conquista tre punti importanti contro i siciliani. L’inizio sprint consente ai granata di avere ragione dei siciliani, reduci da una tribolata settimana societaria. L’obiettivo degli ospiti era essenzialmente di bloccare le fonti di gioco e portare a casa almeno un punto. Invece, la partenza sprint della compagine di Esposito ha fatto saltare i piani degli ospiti e ha indirizzato subito le sorti della gara. Una partita a senso unico per i padroni di casa che non hanno mai corso pericoli, ma che, comunque, nel secondo tempo, si sono seduti a controllare, anestetizzando il risultato e sfociando nella noia. Esposito, per le sue scelte, deve fare a meno dello squalificato Iommazzo. Poi, rimette Miccichè al centro della difesa e conferma Elefante in avanti che, con un gol e un assist, risulterà il migliore in campo, ripagando la fiducia del mister. Piede subito pigiato sull’acceleratore per i granata che, al 3’, con Langella, mandano alta una punizione dal limite. Al 5’, Elefante riceve nel cuore dell’area, ma alza troppo la mira e la conclusione finisce sopra la traversa. È la prova generale del vantaggio che arriva al 9’. Figliolia distribuisce un assist in profondità per Elefante che, sulla corsa, di destro, batte Drammeh sul primo palo. Al 14’, arriva anche il raddoppio. Elefante ruba palla a centrocampo, si accentra e apre alla sua destra per Di Finizio che si incunea e batte ancora Drammeh sul suo palo. Il Due Torri prova a riorganizzarsi e affida la sua reazione a una punizione dal limite, fuori bersaglio, di Giacobbe. Al 25’, azionata manovrata dei granata che porta Talia al tiro e a un gol, annullato per fuorigioco. Al 33’ e al 45’, ci prova Nasto con due tiri fotocopia dalla distanza che hanno lo stesso esito negativo. La ripresa non offre emozioni. Il Due Torri cerca un equilibrio diverso ricorrendo a qualche cambio, ma gli effetti si percepiscono poco, se non in fase di controllo. La Sarnese, a sua volta, contiene e prova ad affondare, ma la manovra si infrange sul limite dell’area ospite. Sorrentino continua a restare disoccupato e il triplice fischio libera la soddisfazione dei tre punti dopo due sconfitte consecutive.
Tabellino

Sarnese (5-3-2): Sorrentino; Di Finizio, Miccichè, Tortora, Mazzei, Talia (33’ st Liccardi); Nasto (23’ st Sannia), Langella, Guidelli; Elefante (42’ st Cacciottolo), Figliolia. A disp.: Rizzo, Cirillo, Vacca, Masi, Santaniello, Di Palma. All.: Esposito.

Due Torri (3-5-2): Drammeh; Cassaro, Matinella, Bucca; Pellegrino (32’ st Scaffidi), Segreto, Aprile, Scolaro, D’Amico (28’ pt Stassi); Giacobbe, Palmeri (1’ st Bellamacina). A disp.: Ingrassia, Mascari, Pastorino, Puntoriere, Galati. All.: Venuto

Arbitro: Aly di Lodi

Reti: 9’ pt Elefante (S), 14’ pt Di Finizio (S)

Note: Spettatori 400 circa. Ammoniti Mazzei, Liccardi e Pellegrino. Angoli: Sarnese 1 – Due Torri 2. Recuperi 1°T: 2’ – 2°T: 3

Foto: Polisportiva Sarnese

Redazione
Da Redazione ottobre 31, 2016 09:32

Seguici su…