Sarnese, senza sosta

Redazione
Da Redazione febbraio 23, 2014 10:12

I granata di mister Vitter ottengono altri tre preziosi punti tra le mura amiche contro una coraggiosa Eclanese. I giallo-blu avellinesi meritano i complimenti per essere giunti a Sarno a giocarsela a viso aperto, nonostante di fronte si trovasse il miglior attacco del girone. Nella formazione di Vitter ci sono diverse novità: in difesa si rivede ancora De Cesare con Nasti in panchina, sulla sinistra Testa prende il posto di Falanga mentre a centrocampo torna Di Capua in luogo di Ottobre.

Nel primo quarto d’ora la partita stenta a decollare, con gli ospiti molto volenterosi che ci provano con l’ex Squitieri in due circostanze: al 3′ la palla termina fuori, mentre al 9′ Ruocco respinge la sfera senza problemi. Dopo i primi quindici minuti ecco che la formazione di casa comincia a crescere: due cross pericolosi dei granata non ottengono la dovuta fortuna, con Maggio al centro che non arriva sui palloni serviti dalla destra. Al 16′ prima azione pericolosa dei padroni di casa: Pallonetto s’infila sulla destra servito da Savarese, entra in area e prova il tiro, Caruccio devia la sfera sul palo e la palla di conseguenza termina in corner. Al 17′ coast to coast di Pallonetto sulla destra, palla bassa al centro per Maggio, che tocca la sfera ma senza la dovuta precisione. Dopo un minuto ancora Squitieri pericoloso sull’out destro, tiro mancino stavolta bloccato da Ruocco. Al minuto 36 Savarese la mette bassa al centro, tap-in di Maggio e miracolo di Caruccio, con la palla che sorvola la traversa ed esce. Sul corner successivo corto di Ianniello, palla a Di Capua e cross al centro per il colpo di testa di Maggio che s’infila in rete. Il bomber, ex Eclanese, non esulta ma ci pensano i tifosi a farlo, per il suo 13° gol in casacca granata. Al 40′ un incontenibile Pallonetto serve in mezzo all’area Ianniello, tiro da pochi passi che termina fuori di poco. Al 45′ manovra avvolgente della Polisportiva Sarnese, che a suon di passaggi arriva al limite dell’area con Fontanarosa, il quale fa partire il tiro piazzato deviato last minute in corner da Vecchione.

Dopo il primo tempo chiuso decisamente in crescendo per la Polisportiva Sarnese, la ripresa si apre subito con un occasione per Testa, che da qui in poi giocherà un bellissimo secondo tempo. Al 2′ il terzino classe ’94 viene servito da Ianniello: Testa tiene troppo palla prima di scaricare ed il portiere esce deviando in corner il tiro. Al 12′ occasione per gli ospiti con Tammaro, servito da Vecchione dalla destra, il quale fa partire il bolide da fuori che si schianta sulla traversa. Da qui in poi sarà decisamente un monologo per i sarnesi, con l’Eclanese che mano man svanisce dal campo. Al 19′ cross al centro di Testa, tiro al volo di Tufano che termina di poco a lato. Al minuto 22′ corner di Ianniello, testa di Esposito che termina di poco alta sopra la traversa. Al 26′ gran giocata di Ianniello, diagonale che fa la barba al palo ed esce. Il gol è nell’aria e matura al 35′. Cross basso al centro di Testa per Romano, il cui tiro di prima viene deviato dal portiere; sulla palla deviata s’avventa Savarese che con un colpo di testa supera il portiere e va a festeggiare con i tifosi. Al 39′ ancora Testa pericoloso sulla sinistra, tiro respinto dal portiere; sulla palla vagante arriva Maggio, che si fa ipnotizzare da Caruccio, il quale blocca la sfera a terra.

Dopo tre di recupero, l’arbitro casertano fischia la fine delle ostilità. La Polisportiva Sarnese vince la sfida con l’Eclanese e si porta a 56 punti in classifica, in attesa del big match di Scafati della prossima giornata. La gara rappresenterà un crocevia importante per la stagione della formazione del presidente Origo.

POL. SARNESE (4-2-3-1): Ruocco, Pallonetto, Testa, Esposito, De Cesare, Fontanarosa (38’st Nasto), Savarese, Tufano (31’st Romano), Maggio (41’st Adiletta), Di Capua, Ianniello. A disposizione: Napolitano, Nasti, Falanga, Ottobre. Allenatore: Vitter

ECLANESE (4-2-3-1): Caruccio, Vecchione (25’st Penta), Salierno, Garzone, Villacaro, Capossela, Buonfiglio (33’st De Stefano), Granozi, Sirignano (19’st Nevola), Tammaro, Squitieri. A disposizione: Pengue, De Simone, Scaringi, Bellofatto. Allenatore: Troise

ARBITRO: Di Giovanni di Caserta

ASSISTENTI: Amitrano di Torre Annunziata – Camillo di Salerno

RETI: 37’pt Maggio (PS), 35’st Savarese (PS)

NOTE: Spettatori 200 circa. Ammoniti Vecchione, Garzone (E), Maggio, Tufano (PS)

Francesco Lanzetta

Redazione
Da Redazione febbraio 23, 2014 10:12

Seguici su…