Sarnese, ritorno di fiamma?

Redazione
Da Redazione novembre 13, 2017 15:02

Sarnese, ritorno di fiamma?

In questi convulsi momenti societari, si guarda anche al futuro. Gazzaneo dimissionario. Polemiche con batti e ribatti. L’unico dato certo è che la Sarnese, allo stato attuale non ha una guida. Come da prassi di queste fasi concitate, la guida è stata affidata a una “soluzione interna”, un tecnico delle giovanili. Ma non può essere l’approdo definitivo. Partendo dal fatto che il presidente Francesco Origo ha escluso la possibilità di ricucire con Gazzaneo, ci si guarda intorno e si riflette sui tempi stretti. Comincia il toto-allenatore. Questo potrebbe essere un buon preludio per un “ritorno di fiamma”. Gianluca Esposito, l’allenatore della scorsa annata, è stato di recente esonerato dal Portici. In effetti, la scorsa estate, è stato il tecnico nolano a voler provare una nuova esperienza. A Sarno, aveva conquistato, anche se per i capelli, una bella salvezza. Così, volle andare a Portici, portando con sé anche il capitano-portiere Gigi Sorrentino. Ora, Esposito è a spasso, anzitempo. Potrebbe essere lui la soluzione definitiva, anche perché è andato sempre d’accordo con la dirigenza e conosce molti dei calciatori della rosa. Dovrebbe ripartire da capo, ma fino a un certo punto. Insomma, allo stato, sembra lui il più accreditato. Anche per non uscire dal giro. Per uno come lui, agli albori della carriera da tecnico, potrebbe essere un fatto importante. La Sarnese non sta male in classifica e potrebbe essere un buon incoraggiamento. Esposito conosce anche l’ambiente. Vi ha allenato per due anni e prima vi ha giocato. L’altra ipotesi, anche se secondaria, è quella di un altro ritorno di fiamma. Pasquale Vitter, anche lui ex tecnico granata, non ha una squadra. Vitter è stato il primo allenatore del nuovo corso sarnese in Eccellenza. Ha conquistato una comoda salvezza al primo anno di serie D. Anche lui conosce l’ambiente, anche se non ci sono più i suoi uomini. Ecco perché il favorito sembra Gianluca Esposito. Anche in considerazione delle politiche societarie.

Redazione
Da Redazione novembre 13, 2017 15:02

Seguici su…